F F Tribuna Libera: giugno 2011

giovedì 30 giugno 2011

QUERELE QUASI QUOTIDIANE

Guerre puniche a parte, mi hanno accusato di tutto quello che è successo in Italia. Nel corso degli anni mi hanno onorato di numerosi soprannomi: il Divo Giulio, la prima lettera dell'alfabeto, il gobbo, la volpe, il Moloch, la salamandra, il Papa nero, l'eternità, l'uomo delle tenebre, Belzebù; ma non ho mai sporto querela, per un semplice motivo, possiedo il senso dell'umorismo” (Toni Servillo nel ruolo di Giulio Andreotti nel film “Il Divo”).



Nella nostra città, invece, pare che la querela, almeno negli ultimi giorni, vada particolarmente di moda.

Notizia di poco fa, diffusa da altri blog, è che l'Amministrazione comunale avrebbe annunciato querela nei confronti di tre consiglieri dell'UDC, a seguito di un loro comunicato.

Credo che della questione e della sua evoluzione ci sarà di che parlare nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Il clima politico è dunque teso ma non so quanto tutte queste questioni "giudiziarie" appassionino i cittadini di fronte ai problemi seri e urgenti della città. E' prevedibile che nei prossimi giorni si parlerà essenzialmente della vicenda della querela (anzi, delle querele) e tutto il dibattito sulle questioni amministrative, quelle vere che interessano i cegliesi, passerà in secondo piano. E' inevitabile, la dura legge dell'agenda-setting della comunicazione politica.

Ma è, ad ogni modo, una notizia e seguiremo l'evolversi dei fatti. Senza tralasciare per questo i problemi di Ceglie.


Intanto ecco l'articolo di BrindisiReport sulla vicenda

CLICCA QUI




giugno 2011

Notizie del giovedì da Ceglie

Brutta notizia

E’ venuto a mancare il maresciallo dei Carabinieri Leonardo Meleleo.

Per quasi dodici anni (fino al 2002) aveva ricoperto il comando della stazione di Ceglie Messapica. Condoglianze alla sua famiglia.



Notizie sull'ospedale

Sulla stampa locale leggiamo questa mattina l’appello dei familiari di sei anziani ricoverati nel reparto di Lungodegenza della struttura ospedaliera di Ceglie. Da domani infatti il servizio chiuderà, creando una serie di disagi. La gran parte del personale in servizio sarà trasferita (sempre da domani) presso le strutture di Francavilla, Ostuni e Brindisi. Dal 1 luglio verrà trasferito anche il reparto di Cardiologia.


(dal Quotidiano):

"Nei mesi scorsi dopo l’approvazione della legge regionale sulle Rsa, il direttore generale dell’Asl di brindisi Rodolfo Rollo, aveva chiesto all’assessore regionale Tommaso Fiore di poter procedere all’attivazione presso il nosocomio cegliese di 60 posti di residenza sanitaria assistita. Ma la decisione del ministro Fitto di impugnare la legge regionale in questione ha bloccato di fatto la riconversione del reparto".



Per leggere la proposta che avrebbe salvato la struttura ospedaliera e le notizie relative più recenti, clicca qui



Arte e fotografia

Si terrà domani 1 luglio alle 19.30, nella cornice del Castello ducale, la rassegna “La fotografia dei fotografi” - Incontro con Giorgia Fiorio "intorno al linguaggio degli occhi".




Giorgia Fiorio è un’artista indipendente, tra l’altro fondatrice e Direttore Artistico del seminario internazionale di fotografia "Reflexions Masterclass". Leggi il curriculum artistico

Qualche piccola curiosità: prima di intraprendere quest’attività artistica di successo, Giorgia Fiorio ha avuto anche, nel corso degli anni Ottanta, qualche esperienza nel mondo del cinema (la si è vista nei film “Sapore di mare” 1 e 2) oltre che della musica, con la partecipazione a Sanremo nel 1984 con l’indimenticabile canzone “Se ti spogli”.



Biografia (da Wikipedia)



giugno 2011

mercoledì 29 giugno 2011

Comunicati stampa

Comunicato stampa dell'UDC


I sottoscritti consiglieri comunali esprimono al dott. Ciro Argese, consigliere provinciale e comunale tutta la solidarietà umana e politica relativamente alla querela subita.

Già da tempo i sottoscritti consiglieri hanno denunciato la improvvisazione e la continua irregolarità di una gestione amministrativa in cui si cambiano assessori, responsabili di servizio, si mandano a casa lavoratori, si affidano appalti e servizi come se la legge non esistesse solo ad amici ed amici degli amici, si assumono al Comune solo forestieri o parenti.

La querela annunciata dal sig. Lorenzo Elia, a nome della I.C.E srl costruzioni è il segnale di una crisi di nervi in cui è caduta questa maggioranza ed i soggetti che le stanno vicino.

Riteniamo, a questo punto, che tutta la questione dell’affidamento dei servizi ed appalti, a partire dalle autorizzazioni rilasciate, vada attentamente monitorata.

Vi è nella città un clima di grave intimidazione di cui la querela indirizzata al consigliere Argese è la punta dell’iceberg: si intimidiscono gli lsu, i vigili urbani, i lavoratori del Comune, i consiglieri di opposizione, chiunque venga a contatto con un’Amministrazione che fa della prevaricazione, dello sfregio alla legge, del menefreghismo verso le sofferenze della gente, il suo pane quotidiano.

Bene ha fatto il consigliere Argese a riferire al consiglio comunale i dubbi sull’affidamento di appalti.

Chiederemo, a brevissimo, un incontro con S.E il Prefetto affinchè si ripristini nella città la legalità, il rispetto della legge, si ponga fine ad un atteggiamento imbarazzante di un Sindaco che ogni giorno applica il codice che conosce meglio: il "codice Ciracì"!

I Consiglieri Comunali UDC

Antonio Piccoli

Francesco Locorotondo

Domenico Convertino


Comunicato stampa del centrosinistra



COMUNICATO STAMPA


In queste ultime ore nella città si respira un'aria pesante che rischia di condizionare l’attività amministrativa e il funzionamento degli organi istituzionali del Comune.

Abbiamo appreso che il consigliere comunale Ciro Argese è stato querelato per aver chiesto nell’ultimo Consiglio Comunale, la verifica delle procedure di appalto di alcune gare espletate dalla Giunta Caroli.

In tempi non sospetti come Consiglieri Comunali del centrosinistra avevamo già espresso tutti i nostri dubbi circa la regolarità e la legittimità dell’attività amministrativa portata avanti dal Sindaco Caroli e dalla sua maggioranza, non solo sugli appalti.

Sin dal gennaio 2011 avevamo segnalato una serie di dubbi sulle procedure seguite per l’affidamento dei lavori del Progetto PIRP “San Demetrio” di cui si parla di nuovo in questi giorni e che vede protagoniste diverse ditte.

Avevamo chiesto al Sindaco di revocare in autotutela tutti gli atti che riguardavano quegli appalti , ma non siamo stati ascoltati, anzi qualcuno ha pensato bene di “mischiare” le carte.

Siamo fiduciosi che le Autorità a cui ci siamo rivolti a breve facciano conoscere le loro determinazioni .

Intanto l’Architetto Attolini assunto per “salvare” l’urbanistica cegliese, una mattina di maggio ha fatto i bagagli ed ritornato in quel di Brindisi.

Non conosciamo cosa sia accaduto, alcuni giorni fa abbiamo appreso in via informale che sono in corso alcune indagini che coinvolgerebbero l’intera attività urbanistica svolta dalla Giunta Caroli sin dal suo insediamento.

Cosi come sembra sia in corso un'altra indagine per verificare la regolarità della realizzazione dell’Isola Ecologica inaugurata in pompa magna oramai 1 mese fa e mai entrata in funzione.


VOGLIAMO RICORDARE CHE:

E’stato affidato a trattativa privata il trasporto urbano alla STP di Brindisi senza uno straccio di gara per circa 50.000 euro per la durata di sei mesi.

E’ stato affidato a trattativa privata il servizio per il i trasporto e l’accompagnamento scolastico ad una Cooperativa di Francavilla F.na, a nostro avviso, senza aver rispettato le norme in materia di contratti.

Sono stati affidati ad una Cooperativa “nuova di zecca” sempre di Francavilla F.na dei lavori di manutenzione degli immobili comunali, ed anche in questo caso, sempre a nostro avviso, violando la legge.

Abbiamo assistito all’assunzione di una folta squadra di Laureati in Informatica con procedure concorsuali poco chiare che sicuramente meriterebbero la giusta attenzione da parte dei vari organi di controllo.

Hanno licenziato in tronco 7 operai ex co.co.co senza alcun pudore e senza alcuna vergogna ed oggi si parla che per il 2012 è prevista l’assunzione di altre 4 unità delle quali non si conosce l’utilità collettiva.

Hanno deciso di utilizzare il loro ruolo senza rispetto alcuno delle leggi e degli interessi collettivi.

Semplicemente scandaloso è quanto accaduto a proposito delle prove di "Rally", effettuate in spregio delle più elementari norme di sicurezza pubblica e senza uno straccio di autorizzazione. Siamo ancora in attesa delle risposte del Sindaco.

L’attuale maggioranza di centrodestra sta distruggendo il paese, Ceglie è oramai in ginocchio, ridotto a cenerentola dell’intera provincia che rischia di affondare in una pratica amministrativa poco trasparente.

Facciamo appello ai tanti cittadini onesti per dire basta ad una gestione arrogante, avventuriera e pericolosa , che giorno dopo giorno la PDL cegliese sta cercando di portare avanti.

Come Consiglieri Comunali del centrosinistra continueremo con le nostre battaglie nel nome della trasparenza e della legalità, Ceglie non merita tutto ciò .

La maggioranza di centrodestra allo sbando, ha approvato un Bilancio di Previsione per l’anno 2011, FALSO e ZEPPO DI ERRORI, privo di alcun obiettivo programmatico.

Nei prossimi giorni interesseremo tutti gli organi preposti per chiedere il rispetto elementare delle leggi e delle norme in materia di finanza pubblica. Le nostre battaglie continueranno, pur sapendo che qualcuno è pronto all’intimidazione, allo sciacallaggio, alla denigrazione politica e personale dei singoli Consiglieri Comunali.

Ceglie M.ca lì 29/06/2011


I CONSIGLIERI COMUNALI DEL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA

Rocco Argentiero

Tommaso Argentiero

Donato Gianfreda

NicolaTrinchera


giugno 2011

martedì 28 giugno 2011

QUERELA: Ciro Argese risponde


Riporto nel post il comunicato del consigliere provinciale Ciro Argese



Agli Organi di Stampa

COMUNICATO STAMPA


"Apprendo con stupore che la ICE srl, per il tramite del Sig. Lorenzo Elia, grande sostenitore in campagna elettorale del Sindaco Caroli, ha deciso di querelarmi per "presunte" mie affermazioni diffamatorie nella seduta dell'ultimo Consiglio Comunale. Confermo tutto quanto affermato in Consiglio e per approfondire meglio ho chiesto copia degli atti relativi alle 3 gare del mercato coperto (a cui fa riferimento il Sig.Elia...), della 167 e della Chiesa di San Demetrio. Ero e resto convinto che ci sia qualcosa di illegittimo nello svolgimento delle gare relative ai lavori pubblici a Ceglie e non sarà certo una querela ad imbavagliarmi. Fermo restando che non sussiste alcun reato per le dichiarazioni rese nell'espletamento del mio mandato, ne consegue che questo attacco politico, volto a frenare la mia azione di controllo prevista dalla legge, cadrà nel vuoto. E' evidente che chi ha deciso di fare questa scelta, avendo arrecato grave danno alla mia immagine, dovrà assumersene la responsabilità".

Ciro Argese

Consigliere Comunale



Sul blog di Stefano Menga trovate il comunicato della ICE srl



Intanto, cambiamo decisamente argomento …

Torniamo a parlare della vicenda dei lavoratori precari del Comune rimasti senza lavoro dal 1 maggio scorso.


Oggi leggiamo un comunicato della Cgil.

Vertenza Precari: la Cgil chiede incontro al Sindaco Caroli


"Un rinnovato urgentissimo incontro" è stato richiesto dalla Cgil di Brindisi al Sindaco di Ceglie Messapica ed al Prefetto di Brindisi.

Il fine è quello di "trovare una soluzione alle problematiche contrattuali da applicare ai 7 lavoratori a TD già ex co.co.co., ed ex LSU, in attesa di stabilizzazione a Tempo indeterminato".
Nella missiva firmata da Michela Almiento, Antonio Macchia e Angelo Leo, il Sindacato riferisce di essere "in attesa di conoscere dall'amministrazione comunale quali provvedimenti intenda adottare per la riassunzione dei 7 lavoratori a TD, quali atti in merito siano stati votati dal consiglio comunale tenutosi il 23/06/2011, quale impegno concreto così come comunicato con fax dal Sig. Sindaco L. Caroli al Sig. Prefetto Dott. N. Prete sia stato adottati per la riassunzione dei 7 lavoratori rimasti disoccupati e senza alcun reddito dal 01/05/2011".
Al termine della missiva la CGIL pone l'accento sulla "profonda apprensione per lo stato di pericolosa frustrazione ed instabilità sociale alla quale sono sottoposti i lavoratori e le loro famiglie".


Leggi i post precedenti sull'argomento (clicca qui)




giugno 2011

Per Pierpaolo


E’ una settimana che Pierpaolo non c’è più.



I giornalisti freelance e collaboratori dell'Associazione Stampa Romana hanno organizzano per giovedì sera, una fiaccolata in suo ricordo. Per non morire più di lavoro”.

Leggi dal sito di Repubblica.


Anche la nuova “Carta di Firenze” sarà dedicata a lui. Clicca qui


Questa sera, inoltre, per chi volesse partecipare, sarà celebrata una Santa Messa in suffragio presso la Chiesa di San Rocco, alle ore 19.30. Un momento di preghiera e di raccoglimento per manifestare la vicinanza al dolore della famiglia da parte di tutte le persone che hanno stimato Pierpaolo e gli hanno voluto bene. Così come continueremo a volergliene sempre, anche adesso che non c’è più fisicamente. Ma ha lasciato un segno e un ricordo incancellabile per tutta la nostra comunità, in ognuno di noi.


Caro Pierpaolo, rimpiango di non aver avuto modo di conoscerti meglio di quanto c’è stato modo. Hai lasciato un segno profondo in questa città, e non solo, come stiamo vedendo in questi giorni. Ho impressi nella mente la tua gentilezza e il tuo sorriso, e sono sicuro che, da Lassù, con quel sorriso, avrai perdonato il male che questa nostra società ti ha fatto. Non ti dimenticheremo.

Riposa in pace.






giugno 2011

lunedì 27 giugno 2011

Alcuni eventi a Ceglie Messapica

Ricevo e pubblico volentieri questo comunicato relativo ad un evento che si terrà a Ceglie giovedì prossimo.


CONCLUSIONE DELLE “SERATE DEL VOLONTARIATO” A CEGLIE MESSAPICA

Una testimonianza appassionata, che coniugherà l’esperienza di dieci anni di volontariato internazionale con l’impegno locale, chiuderà il ciclo di incontri promosso dal CSV Poiesis (Centro Servizi al Volontariato della provincia di Brindisi), nell'ambito dell'Anno Europeo del Volontariato.


Sarà Franco Colizzi (foto) già Presidente di AIFO (Associazione italiana amici di Raoul Follereau) che racconterà le recenti esperienze in Iran e Argentina e che approfondirà alcune parole che accompagnano il mondo del volontariato:

“SOLIDARIETA’, DONO, CITTADINANZA PLANETARIA, BENE COMUNE”.

L’incontro si terrà a Ceglie Messapica il Giovedì 30 giugno 2011 (ore 19.00) presso il Laboratorio UrbanoMAC9cento e sarà introdotto dall'Assessore alle Politiche Sociali Angelo Palmisano e dal Vice Presidente Vicario del CSV Poiesis, Rino Spedicato.

La serata è stata realizzata in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica e si concluderà con una degustazione offerta da C.I.F. e CARITAS.

La cittadinanza ed i volontari sono invitati a partecipare.

CSV POIESIS www.csvbrindisi.it


MUSICA

Mercoledì prossimo, 29 giugno, in piazza Plebiscito a partire dalle 22.30

Apulia Ensemble in concerto



Gli Apulia Ensemble sono: Giuseppe Gioia, voce; Davide Chiarelli, percussioni; Andrea Antelmi, percussioni; Francesco Salonna, contrabbasso; Donato Quarto, chitarra; Giuseppe Gallone, fisarmonica; Paola Barone, violino; Giovanni Chirico, sax; ballerini Aldo e Vitalba Santoro.




Questi ed altri appuntamenti li trovate anche sul blog http://eventiaceglie.blogspot.com/, il blog dedicato agli appuntamenti culturali e di spettacolo nella nostra città.


Per segnalazioni di eventi l’indirizzo è:

diogenemessapico@gmail.com


giugno 2011

domenica 26 giugno 2011

Strana estate messapica


L'estate è ufficialmente arrivata qualche giorno fa.

Tra poco la nostra città e le nostre campagne si riempiranno come ogni anno di cegliesi fuorisede che fanno ritorno. E di turisti.



A proposito ….. come mai ancora non è stato reso noto il programma di CEGLIESTATE?

(... o come decideranno di chiamarla)


Ancora non sappiamo nulla, immaginiamo che a breve dovrebbero farci sapere qualcosa.



Diamoci una mossa, altrimenti la rassegna si rischia di doverla ribattezzare “CegliAutunno”.


Ma nel frattempo ..........

Qualche anticipazione degli eventi l'abbiamo avuta. Ci sarà pure “'u candand”, come si diceva una volta. Il 12 agosto a Ceglie ci sarà infatti il concerto di Nino D'Angelo. Attese frotte di giovani da tutta la regione.


Piccolo aggiornamento: dopo diverse settimane, sul sito dell'artista partenopeo è stato finalmente corretto il nome della nostra città (tappa del tour), a lungo definita erroneamente “Ceglie MASSAPICA”. Leggi


Come già ricordato, la stessa sera alla stessa ora, ci sarà a San Pancrazio Salentino il concerto di Francesco De Gregori.



Sarà dura, per gli amanti della musica, scegliere.


Intanto restiamo in attesa del programma estivo cegliese.


Buona domenica.






giugno 2011

sabato 25 giugno 2011

Per ricordare Pierpaolo

Ricevo dal dott. Patrizio Suma, già assessore alle attività culturali della precedente amministrazione comunale, e pubblico questa lettera aperta.


…nel solco tracciato da PierJazz…

"Ho appreso, leggendo quest’oggi un articolo su La Gazzetta del Mezzogiorno, della volontà da parte dell’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica, di dedicare a Pierpaolo Faggiano, previo parere della famiglia, la prossima edizione del Ceglie Jazz Open Festival (www.cegliejazzopenfestival.com).

Sulla questione non mi sento estraneo, anzi tutt’altro. Con Pierpaolo anima del progetto abbiamo condiviso un percorso, ne ho colto l’intensità ed il suo nucleo teorico fondante. Un festival con una sua identità frutto di ragionamenti che non si esauriva con le esibizioni. Ricordiamo tutti le produzioni originali prodotte e le relative pubblicazioni.

Ritengo che l’idea dell’Amministrazione Comunale sia, se confermata, una buona cosa. È giusto farlo, ma ad una condizione alla quale non si deve, non si può rinunciare altrimenti si cadrebbe nella strumentalizzazione della peggiore specie. Per omaggiare con onestà Pierpaolo ed il suo lavoro generoso e qualificato sarà imprescindibile rispettare l’ispirazione originaria del Ceglie Jazz Open Festival, ovvero come amava dire lui: “Documentare le avanguardie colte, la ricerca Jazzistica contemporanea, presentare produzioni originali.”

Ripetere l’errore dello scorso anno, frutto a mio giudizio di faziosità, e mi fermo qui, ovvero tradire l’impostazione del Ceglie Jazz Open Festival targato Pierpaolo Faggiano, facendolo scadere nonostante la qualità di alcuni musicisti coinvolti al pari di altri indistinti e inutili festival Jazzistici come tanti ce ne sono in giro per la Puglia, significherebbe, scusate la franchezza, far incazzare una volta di più il suo eterno Direttore Artistico.

L’unica persona capace, per sensibilità e per professionalità, di continuare un lavoro nel solco tracciato da Pierpaolo è Pasquale Innarella (http://pasqualeinnarella.it), jazzista romano, esibitosi più volte nel Ceglie Jazz, amico e conoscitore profondo delle visioni musicali di Pierpaolo. Innarella presente ai funerali, si è reso già disponibile qualora intorno a Pierpaolo, per volontà della famiglia, delle persone amiche, delle Istituzioni, dovesse nascere un progetto di una serata, o meglio di una rassegna, a lui dedicata.

Bene, uniamo assieme queste volontà.

Pensare ad altro non avrebbe alcun senso, servirebbe forse a raccogliere qualche giudizio buonista perseverando in un errore. Pierpaolo aveva un sogno: organizzare presso “Lo Jazzo”, luogo in cui lui ritrovava una sorta di magica e unica atmosfera, una maratona jazz, dal tramonto all’alba, che si contaminasse con la poesia, le arti visive, con la natura, in perfetto stile Free".

Amico caro, ci manchi

Patrizio

giugno 2011

venerdì 24 giugno 2011

Il bilancio, i cani e le persone


Stanziati 134mila euro per i cani randagi!




E per i lavoratori PRECARI del Comune, rimasti dal 1 maggio senza lavoro e costretti a INCATENARSI ..?


Ancora nessun atto chiaro e certo

Ancora nessuna esternalizzazione (pur promessa)

Ancora silenzio e indifferenza


Non era stato detto che la questione sarebbe stata risolta "un minuto dopo l'approvazione del bilancio"?




LEGGI LE "PUNTATE" PRECEDENTI

clicca qui


Di altre “particolarità” relative al bilancio comunale appena approvato

avremo modo di riparlarne a breve e in maniera approfondita.


giugno 2011

giovedì 23 giugno 2011

CONSIGLIO COMUNALE IN DIRETTA


La diretta FIUME



Certo che se ne convocassero più spesso (come tutti i Comuni normali),
non avremmo, come oggi,
16 PUNTI ALL'ORDINE DEL GIORNO ...

..Tra cui addirittura

IL BILANCIO!!!






giugno 2011

mercoledì 22 giugno 2011

UNA NOTIZIA AGGHIACCIANTE


Perché

lo hai fatto?


Scusatemi, sono sconvolto.



Ci mancherai, Pierpaolo.



DSC_7283




Ti vogliamo bene.




giugno 2011

Un'estate a Ceglie "MASSAPICA"?



Ieri è iniziata ufficialmente l’estate. Sarà un’estate di eventi nel Salento e dintorni. L’estate tra l’altro, in particolar modo nelle nostre zone, è caratterizzata dai concerti dei “big” della musica.

Tra gli altri, da segnalare i concerti dei Modà (30 luglio, Ostuni), Franco Battiato (9 agosto, Ostuni), Daniele Silvestri (Torre Guaceto). E a Ceglie? In attesa di conoscere quale sarà il “cartellone” dell’edizione di Ceglie Estate (o come la chiameranno) quest’anno, il dato certo è il concertone (organizzato da privati) di Nino D’Angelo il 12 agosto al Palasport. Tra l’altro da segnalare che sul sito dell’artista napoletano, la nostra città continua ancora ad essere chiamata “Ceglie Massapica”. (controlla).



Siamo certi che i giovani della nostra città non vedano l’ora di poter assistere in prima fila all’evento. Forse.

Giusto per curiosità: proprio il 12 agosto - e alla stessa ora del concertone messapico - a San Pancrazio Salentino ci sarà il concerto di Francesco De Gregori. Con tutto il rispetto per chi ama il genere “partenopeo”… ma vuoi mettere?

Speriamo almeno nella "Ghironda" e nel "Puglia Food e wine festival", successi di pubblico già consolidati dagli anni scorsi … Tra l’altro, a tal proposito, riparleremo a breve di qualche novità interessante.

A più tardi per altre notizie e commenti.


giugno 2011

martedì 21 giugno 2011

Gran Premio di Ceglie Messapica

Fuori tema.

L’acqua è un diritto di tutti!


E’ stata pubblicata la nuova legge regionale.

L’Acquedotto Pugliese ridiventa ENTE PUBBLICO

Clicca qui





Gran premio di Ceglie Messapica

Cosa ha stravolto negli ultimi giorni la tradizionale quiete messapica? La notizia ha ormai fatto il giro della città. Parliamo del famigerato “rally” che nel tardo pomeriggio di mercoledì scorso, per qualche ora, ha interessato alcune strade delle nostre campagne.



Sembra che le auto e le tecniche di guida usate fossero analoghe a quelle delle gare agonistiche. Non si sa se fossero “gare” autorizzate, pare che addirittura fossero state predisposte delle transenne e che, per diverse ore, la chiusura delle strade abbia impedito ai residenti in zona di entrare o uscire dalle loro stesse proprietà.

Su questa vicenda registriamo intanto una interrogazione urgente in forma scritta, presentata al Sindaco da parte dei consiglieri comunali del centrosinistra.

Clicca qui per leggere il testo integrale



E pensare che, qualche tempo fa, un vip che ama passare le vacanze a Ceglie aveva definito, tra gli incredibili ringraziamenti di qualcuno, la nostra città “un paesino sperduto nel nulla, dove ad agosto, se va bene, passa una macchina”. Di certo, almeno a giugno, un paio di macchine (e da rally, addirittura) sono passate …


Devo però dire che mi sorprende un po’ il clamore che ha suscitato questa vicenda. Per un semplice motivo, un motivo noto perlomeno a chi abita dalle parti di viale Aldo Moro. Bè, i residenti in questa zona sono ormai abituati alle incredibili e inenarrabili acrobazie motoristiche notturne, nel periodo estivo, di audaci piloti lanciati alla velocità del suono lungo il rettilineo che va dalla zona “Habitat” fino alla rotonda di largo Don Minzoni.


(Foto di Stefano Menga)


Il rombo dei motori, lo stridere dei pneumatici, gli spericolati testa coda acrobatici al traguardo della rotonda. Bè, rispetto a questi “artisti della guida” nostrani e ben collaudati, questi nuovi ed occasionali rallysti estivi che si esibiscono nelle campagne appaiono come dei semplici dilettanti.

Ne devono fare ancora di strada ………………


A proposito di "retromarce" e di "acrobazie" ...



Se vi siete persi il racconto dell'incredibile Consiglio comunale di ieri (che doveva discutere tra l'altro del bilancio), nessun problema.

Cliccate qui


giugno 2011

lunedì 20 giugno 2011

ATTESE MESSAPICHE


Il comunicato unitario di tutti i gruppi dell’opposizione (centrosinistra, Lista Magno, Udc) su quanto accaduto oggi in Consiglio comunale

La maggioranza “bulgara” che da circa 15 mesi cerca di governare Ceglie, all’importante appuntamento sul Bilancio di previsione 2011, scivola rovinosamente e rinvia il Consiglio Comunale convocato per oggi. E’ stata sufficiente la legittima contestazione del consigliere comunale Rocco Argentiero per l’assenza dei documenti relativi alla seduta del consiglio per far battere in ritirata l’accoppiata Ciraci-Caroli. ....

LEGGI TUTTO



Cosa è successo in Consiglio?


CLAMOROSO!

Consiglio comunale rinviato a giovedì

Dopo che il consigliere Rocco Argentiero aveva sollevato il problema della mancanza degli allegati al bilancio sui quali il Consiglio comunale era chiamato a deliberare.

Se li erano dimenticati?

E stiamo parlando di un atto fondamentale per un Comune…






Ormai sta diventando un evento più raro che unico

il CONSIGLIO COMUNALE


_______________________________________________________

ULTIM'ORA

E in merito alla discussione e approvazione del bilancio prevista per oggi, ci scrive il consigliere comunale d’opposizione Rocco Argentiero, sottolineando un fatto singolare.

Io sottoscritto Rocco Argentiero, Consigliere Comunale , in data 19/06/2011 alle ore 12:00 mi sono recato presso l’Ufficio di Polizia Municipale per visionare la cartella contenente gli atti del Consiglio Comunale del 20/06/2011. Nel corso della consultazione non ho trovato traccia dei punti 5 e 6 posti all’ordine del giorno, se non una semplice proposta di delibera. Leggi tutto


_____________________________________________________________


Si riunirà in prima convocazione questa mattina alle 10 con un ordine del giorno lunghissimo (e ci crediamo, forse se lo convocassero più spesso …..). Leggilo

Un motivo che spiega questo ormai inusuale evento è legato soprattutto alla necessità di approvare il bilancio entro il 30 giugno. In caso contrario, infatti, la legge prevede la caduta della Giunta, lo scioglimento del Consiglio e il commissariamento del Comune.

Ci saremmo aspettati che tra i punti all’ordine del giorno ci fosse stata anche la questione degli ex lavoratori precari del Comune rimasti senza lavoro dal 1 maggio scorso.



L’Amministrazione e un consigliere comunale avevano assicurato la soluzione della vicenda (attraverso l’avvio di una procedura di esternalizzazione dei servizi svolti fino a pochi mesi fa da questi lavoratori, che erano assunti come dipendenti comunali a tempo determinato) con l’approvazione del bilancio (“un minuto dopo”, fu assicurato). Vedremo. Questi lavoratori e le loro famiglie non possono più aspettare le chiacchiere dei politici.




ATTESA/2

L’avevano inaugurato in pompa magna. Avevano invitato tutte le autorità (ma non si era presentato nessuno), fatto presenziare i bambini delle scuole e perfino fatto benedire la struttura.



A distanza di più tre settimane, però, il Centro raccolta materiali ancora è fermo.

Chiuso.

Non funziona.





E anche il cartellone all'ingresso che illustrava ai cittadini i rifiuti conferibili …



………. è stato “oscurato”


Cosa è successo?



giugno 2011

Commenti

Commenti