F F Tribuna Libera

martedì 22 agosto 2017

Diario di bordo sulla vita a Ceglie Messapica




Sul sito Linkedin, un giovane architetto, Claudio Monnini, racconta con parole incantate i giorni del suo soggiorno nella nostra Ceglie: la magia, l'umanità e il relax.


"È iniziata l'esperienza nella nuova casa di Ceglie Messapica, siamo salpati. Abbiamo curato con passione ogni dettaglio, e non si può descrivere la sensazione di risvegliarsi ogni mattina sotto le volte di pietra, come in un castello, o in una chiesa romanica, e muoversi in questi spazi raccolti e confortevoli, dove non manca proprio niente, e in più si è ripagati da una profusione di bellezza, dalle scolpiture del cocciopesto, ai conci maestosi di pietra, al bianco della calce, al legno vissuto del bancone da pranzo, al ferro grezzo dei corrimano e della scala al tetto ...".


Leggi tutto:








Tribuna Libera

lunedì 21 agosto 2017

"Vip e comuni mortali"












Oggi il prof. Vincenzo Gasparro ci regala una sua meditazione sull'argomento "vips e comuni mortali".








"Caro Francesco consentimi un piccolo intervento sui vips e i comuni mortali. Credo sia necessaria una piccola digressione sulla moderna società dello spettacolo partendo da due assunti tratti dal libro "La società dello spettacolo" del grande Guy Debord per evitare il moralismo e confondere l'effetto per la causa. Scrive Debord:

"1-L'intera vita delle società, in cui dominano le moderne condizioni di produzione, si annuncia come un immenso accumulo di spettacoli.Tutto ciò che era direttamente vissuto si è allontanato in una rappresentazione.

2- Le immagini che si sono staccate da ciascun aspetto della vita, si fondono in un unico insieme, in cui l'unità di questa vita non può più essere ristabilita. La realtà considerata parzialmente si dispiega nella propria unità generale in quanto pseudo-mondo a parte, oggetto di sola contemplazione. La specializzazione delle immagini del mondo si ritrova,realizzata,nel mondo dell'immagine resa autonoma, in cui il mentitore mente a se stesso. LO SPETTACOLO IN GENERALE,COME INVERSIONE CONCRETA DELLA VITA,E' IL MOVIMENTO AUTONOMO DEL NON-VIVENTE".

Il vippismo e l'ossessione ad apparire altro non sono che movimenti inconsci di non-viventi i quali senza l'apparire non esisterebbero, ma in questa loro ricerca forsennata di apparizione emanano un olezzo di morte, ma loro credono di vivere. 

Il dramma è che anche chi fa parte dei comuni mortali è preso da questa spirale mortifera e sgomita per apparire in compagnia dei vips e così si spiega l'ossessione per la foto che ci immortala con il vip di turno. L'autoinganno di uno pseudo-mondo continua e la critica verso i vips altro non è che il nostro desiderio malcelato di essere al loro posto. 

Per tutte queste ragioni non ho perso tempo tutta l'estate a per partecipare a queste fiere della vanità che rendono ricchi solo i veri furbacchioni che queste cose le hanno studiate e capito da tempoTi scrivo queste cose anche memore di Diogene che tu hai preso a modello per cercare la verità".

Vincenzo Gasparro


Tribuna Libera

Contributi per i libri di testo scolastici






E' possibile presentare la domanda per i contributi per la fornitura dei Libri di Testo in favore degli alunni della Scuola secondaria di 1° grado e secondaria di 2° grado per l’anno scolastico 2017/2018.


Gli interessati dovranno consegnare le domande, corredate di Attestazione I.S.E.E. e documento di identità in corso di validità, presso le Segreterie delle Scuole di appartenenza entro il 30 settembre 2017.


per i dettagli


per il modello di domanda




Tribuna Libera

In arrivo un secondo defibrillatore a Ceglie








Torniamo a parlare di defibrillatori a Ceglie. Dopo l'inaugurazione di quello predisposto in piazza Plebiscito grazie all'intervento dell'associazione Lions Club, c'è una seconda buona notizia. Ci sarà un secondo defibrillatore che, come annuncia il presidente del Lions Club Ceglie Messapica - Alto Salento", l'avv. Franco Larocca, sarà acquistato con i fondi raccolti nel corso di un evento organizzato qualche giorno fa a Fasano dall'associazione.



Grazie ancora una volta al Lions Club e a tutte quelle realtà associative che sempre più spesso sopperiscono a quello che dovrebbero fare gli enti di governo. 

L'articolo di Agata Scarafilo pubblicato oggi sulla Gazzetta del Mezzogiorno:








AGGIORNAMENTO


Ma intanto Ahi Ceglie ci fa notare come ...

la strumentazione in piazza Plebiscito è al momento inutilizzabile, in attesa di autorizzazione .


per saperne di più.



Tribuna Libera

Pubblica Illuminazione cegliese, arriva il supporto



Basta un pioggia e vari quartieri della città restano al buio. Non è la prima volta che accade ed è accaduto ancora una volta ieri sera.




(via Enrico De Nicola, grazie a Vito Argentieri)



Il costo dell'appalto della durata di 12 anni per “Gestione, esercizio, manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di pubblica illuminazione, comprese le attività di messa a norma ed in sicurezza dell’impianto, ammodernamento tecnologico e funzionale volto al conseguimento del risparmio energetico e del contenimento dell’inquinamento luminoso” è stato di oltre 7 milioni di euro (per la precisione 7.146.900 euro).






Dal momento che il Comune sarebbe sotto organico di personale, nei giorni scorsi lo stesso Comune ha aggiudicato all'ing. Maria Angelo Leo l'incarico per affiancare il funzionario responsabile unico del procedimento nella gestione del contratto di appalto relativo alla pubblica illuminazione (in pratica per farlo eseguire correttamente).



L'incarico è annuale, eventualmente prorogabile per altri tre anni e l'importo annuale è di 7.500 euro.



per il provvedimento



Buon lavoro.







Tribuna Libera

domenica 20 agosto 2017

CESSI PUBBLICI






Quando tre anni fa inaugurarono i nuovi bagni pubblici, se ne uscirono con il solito comunicato maestoso in cui si facevano i complimenti da soli:






"Continua l’azione di riqualificazione della città da parte dell’Amministrazione Comunale. Con l’arrivo dell’estate vengono riconsegnati alla città tre bagni pubblici che offriranno ai cegliesi e ai tanti turisti che visitano la nostra Ceglie dei servizi igienici adeguati e degni di questo nome ... Sono stati effettuati lavori di riqualificazione completa che hanno interessato in particolare i bagni pubblici situati nel centro della città che, ormai da anni, versavano in condizioni di degrado e di abbandono ... È previsto inoltre, presso i nuovi bagni, un servizio di sorveglianza con la presenza di un operatore che, più volte durante il giorno, provvederà a tenerli puliti e accoglienti".


per il comunicato



La situazione oggi però è molto diversa dalle premesse e dalle promesse. Ed è un problema soprattutto in questo periodo di afflusso di turisti nella nostra città. Lo leggiamo in un intervento sulla Community Facebook del blog:





potete vedere le foto (non proprio piacevoli)
e seguire la discussione.









Tribuna Libera

Parlando di Lady Diana a Ceglie Messapica






Nell'ambito della rassegna "Un Castello di Libri" (ideata da Angelo Maria Perrino), ieri sera presso la Scuola mediterranea di gastronomia a Ceglie c'è stata l'interessante presentazione del nuovo libro del giornalista Antonio Caprarica dal titolo "L'ultima estate di Diana" dedicato alla controversa figura della principessa reale.





Di seguito il videoservizio di Filippo Melillo per Studio 100, con riprese e montaggio di Rita Sardelli.









Tribuna Libera

E' accaduto in piazza Plebiscito



Bentrovati. Facciamo un po' il punto.

Grande emozione, per tutti gli amanti del cinema, venerdì sera in occasione del concerto del maestro Nicola Piovani in piazza Plebiscito. E ancora emozione nello scorgere in prima fila il regista premio Oscar Giuseppe Tornatore. Accanto a Tornatore potete vedere tutti gli altri cosiddetti VIPS ai quali sono state riservate le prime file per lo spettacolo.



Ci sono state polemiche in rete per il gran numero di posti riservati ai VIPS a discapito del pubblico dei comuni cittadini.


L'immagine può contenere: una o più persone e persone sedute


Per sorridere un  po', potrebbe per analogia tornarci alla mente una frase cult di un film musicato proprio da Nicola Piovani: Il Marchese Del Grillo, con l'indimenticabile Albertone.







Due settimane prima

Pienone della piazza c'era stato anche un po' di giorni prima con il concerto di Max Gazzè. In quel caso le polemiche sui social (CLICCA QUI) erano stato molto forti (anche se alcuni commenti erano veramente esagerati), da parte di tantissimi ospiti che non erano riusciti a vedere lo spettacolo a causa del contingentamento dei posti disponibili. 

Quel concerto credo abbia segnato uno spartiacque nelle politiche future dell'amministrazione in merito agli spettacoli estivi. 






Moltissime persone si sono convinte del fatto che piazza Plebiscito (al di là della gioia dei politici che si fanno i complimenti da soli sui social postando le foto della piazza strapiena) non sia proprio adatta per spettacoli dove è prevista una enorme affluenza di pubblico. Così come si inizia sempre più a mettere in discussione l'opportunità di spettacoli gratuiti (pagati comunque dal Comune, quindi da noi tutti) a cui purtroppo partecipano spesso anche "cani e porci" e non solo persone che apprezzano l'esibizione in questione, mentre tutti gli altri Comuni li prevedono a pagamento (con un ritorno economico anche del Comune). Chiunque sarà l'assessore al Turismo il prossimo anno, credo che terrà in considerazione questi elementi.




Defibrillatore in piazza

A luglio, in occasione della festa di Sant'Anna, un musicista avvertì un malore in piazza, fortunatamente non un problema cardiaco come inizialmente si pensava. Il giorno dopo, dalle pagine del blog AhiCeglie (clicca qui), un cittadino (operatore sanitario) raccontò la vicenda e lamentò l'assenza di un defibrillatore nelle vicinanze. 




La buona notizia è che questa carenza (assurdo che finora non fosse stato previsto!) è stata colmata grazie all'impegno dell'associazione Lions Club che ha donato alla città un defibrillatore che sarà posizionato in piazza Plebiscito, a disposizione di eventuali emergenze cardiache. Il merito è tutto loro. Grazie. 


Tribuna Libera

domenica 13 agosto 2017

Buon Ferragosto






Un po' di pausa, blog e Community Facebook vanno in vacanza (salvo eventuali "edizioni straordinarie"). 
Ci rivediamo presto, fate i bravi.






Tribuna Libera

Raccolta straordinaria






A Ceglie Messapica una raccolta straordinaria AVIS programmata per mercoledi 16 agosto dalle 8:30 alle 11:30 presso la Chiesa di San Rocco al termine della donazione verrà effettuato un sorteggio tra tutti coloro che hanno donato. Il vincitore riceverà una cena per due offerta da “L’antico arco”.


Vi ricordiamo che è preferibile fare una leggera colazione a base thè, caffè e biscotti, succhi, mentre non è consentito assumere latte e derivati.

Diventare donatori di sangue è anche una buona opportunità per tenere sotto controllo la propria salute attraverso le analisi gratuite del proprio sangue. Si fa quindi del bene agli altri ma anche a sè stessi. 



Tribuna Libera

venerdì 11 agosto 2017

Informazione e assistenza ai turisti



(in foto, l'ufficio IAT di Ceglie Messapica)


Gli uffici IAT (Informazione e Accoglienza Turistica) rappresentano servizi   di   informazione,   accoglienza   ed   assistenza turistica   che hanno lo scopo di soddisfare   i   bisogni   e   le   esigenze   dei turisti e degli ospiti del territorio. Sono dunque un punto di riferimento essenziale per una cittadina come la nostra che si propone di puntare sempre più le carte del suo sviluppo e della sua economia sul turismo e sul suo indotto.




Un mese fa la sezione cegliese di Articolo Uno (Movimento Democratico e progressista) aveva criticato la decisione del Comune di aprire un secondo Info Point turistico a Ceglie Messapica, suggerendo al contrario di potenziare l'attuale IAT situato in via Giuseppe Elia. 

In che modo? Innanzitutto partecipando all'apposito avviso pubblico bandito da PugliaPromozione che prevedeva contributi regionali con l'obiettivo di potenziare e qualificare ancora di più le strutture informative esistenti. 

per rileggere i dettagli


Ceglie avrà partecipato per ottenere quei contributi? Vi chiederete voi ... La risposta la troviamo sulla pagina Facebook di Articolo Uno.





"Circa un mese fa avevamo scritto un comunicato sul bando regionale per il potenziamento degli Iat (ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica); nella lista dei soggetti vincitori non c'è Ceglie Messapica. Ancora una volta il nostro comune non ha partecipato a un bando regionale, un'altra occasione persa per lo sviluppo e il miglioramento dell'offerta turistica della nostra città".


per l'elenco dei progetti finanziati




Cioè, non avrebbero neanche provato a chiederlo il contributo ... Meglio che non mi esprimo.

E parlano di una città che punta tutto sul turismo ...





Tribuna Libera

giovedì 10 agosto 2017

Artisti per le vie del centro storico



Torna anche quest'anno "In corso d'arte", la mostra di pittura, curata dall'omonima associazione, che si svolgerà a Ceglie Messapica nei giorni 11-12-13 agosto 2017, in concomitanza del Ceglie Food Festival, per le vie del centro storico. 




Parliamo di alcuni dei partecipanti.  

Ritroviamo il giovane artista cegliese Giuseppe Balestra dei cui successi a livello internazionale (clicca qui) abbiamo avuto modo di parlare più volte nel corso degli ultimi anni. Esporrà una decina della sue creazioni, tra cui quella qui in basso dal titolo "Per Aspera e Astra".





Giuseppe ha indetto un piccolo contest:





per la sua pagina FB




Dalla pagina Facebook della rassegna andiamo a riprendere la presentazione di alcuni autori, di altri avremo modo di parlare nei prossimi giorni.






Pasquale Idrontino, conosciuto come Lillino, nasce a Ceglie Messapica nel 1955, in una famiglia numerosa. Le sue estrose capacitá artistiche cominciano a farsi strada a partire da un’ etá adolescenziale e da allora ha continuato a realizzarsi come artista, coltivando ad approfondendo questa passione con lui nata.

Negli ultimi venti anni, grazie all’utilizzo di differenti tipi di materiali ed una vasta gamma di nuove pitture a disposizione, Lillino ha continuato ad esplorare nuove tecniche. 

Affascinato da scene di ballerine, silouette di nudi, ritratti, affreschi, cavalli, paesaggi e tramonti, si é affermato tra gli artisti più richiesti della zona.
Questa esposizione é una raccolta di alcune delle sue grandi opere - un viaggio attraverso il mondo che si nasconde dietro i suoi occhi. 
Descrizione quadro: - Il Cristo, 1998, olio su tela - . Il dipinto esprime sofferenza e desolazione.







Lucia Palmisano, nata a Ceglie Messapica nel 1987 si laurea all'Accademia di Belle Arti di Lecce nel 2011 specializzandosi in Decorazione. Si avvicina alla pittura e dopo un periodo di auto-preparazione, continua il suo percorso formativo, presso maestri e artisti esperti nelle tecniche pittoriche tradizionali. 

Inizia così a lavorare su commissione, realizzando quadri ed illustrazioni, utilizzando e combinando le tecniche pittoriche apprese e la decorazione. Recentemente, si cimenta con grande interesse alla tecnica iperrealista che abbina ad inconsueti sfondi surreali.

Stati d'Animo (titolo quadro): Il mare, elemento affascinante dalle mille sfumature, diventa soggetto di quest'opera.

Il mare rappresenta la nostra dimensione più intima, il nostro stato d'animo controverso, volubile a seconda della corrente e in continuo cambiamento nella forma e nella costanza. Riunisce e trasporta con sé tutte le nostre possibilità, la nostra creatività e le vite che possiamo ancora essere, ci culla con le sue onde e ci rilassa con il silenzioso e stanco abbandono.








Veronica Bellanova nasce il 28 Marzo 1991 a Ceglie Messapica, stessa città in cui cresce e risiede. Sin da tenera età si denota il suo amore per l’arte e la musica, infatti oltre a produrre diversi disegni come sua principale attività ricreativa, si avvicina anche al mondo della danza classica a poco più di 7 anni. È proprio in questo periodo della sua vita che di forma la personalità dell’artista caratterizzato da un animo dolce e sensibile, ma altrettanto determinato e risoluto, a tratti testardo. Più tardi negli anni dell’adolescenza frequenta il Liceo Artistico I.I.S.S. “V. Calò” di Grottaglie dove può dar forma al suo talento e acuirlo nei suoi tratti ancora rudimentali sino a perfezionarlo al termine del percorso di studi. 

Nel 2016, un anno dopo essersi sposata, frequenterà un corso d’arte indetto da un’associazione culturale. In questa occasione continuerà ad esprimere la sua vocazione artistica dedicandosi alla tecnica pittorica del realismo con colori a olio su tela. La cura degli effetti della luce è una costante nelle sue opere con le quali Veronica asserisce di ritrovare un immancabile anello di congiunzione tra opere e animo. 
Come lei stessa afferma: “l’attenzione ai dettagli è espressione di ricerca interiore così come lo sono i momenti più importanti della nostra vita ovvero la risultante di una serie di particolari, talvolta voluti altre volte casuali, che vanno a formare una componente indimenticabile della nostra stessa esistenza facendoci a tratti assaporare un attimo di eterno”. Ogni suo quadro è un piccolo viaggio e tale si può definire la missione dell’artista: far compiere un’esplorazione indefinita, sia pur per qualche istante, all’anima di chi osserva le sue opere; di certo un’impresa ardua e ambiziosa, ma altamente appagante se riuscita.








Carmelina Arco è nata e vive a Ceglie Messapica, si forma presso il Magistrale, a Cisternino, poi inizia il suo percorso lavorativo come insegnante presso la Scuola dell'Infanzia, che dura 38 anni. Così descrive la sua opera: "Questo è il mio primo dipinto e mi è particolarmente caro.I fiori, la natura e i suoi colori sono sempre stati per me fonte di benessere, anche solo osservandoli in fotografia.

Ho sempre chiesto a chi sapeva dipingere di realizzare campi di fiori, tramonti sul mare, paesaggi rilassanti, così quando ho potuto farlo io, ho deciso di iniziare dall'elemento più semplice e bello: un fiore!

In particolare, questo fiore, mi rappresenta nei suoi colori.

Quelli più vivaci racchiudono le parti di me che esprimono solarità e quelle che ricercano estro creativo, anche nel modo di vestirmi.
Nelle sfumature calde avverto il mio modo di entrare in empatia con le persone e la tendenza a rassicurarle.
I colori meno accesi invece risvegliano in me la nostalgia di antichi ricordi.
Nel complesso questa mia prima creazione è per me la dimostrazione che è possibile realizzare i propri sogni ed imprimere su una tela attraverso un pennello e i colori le proprie emozioni"







Antonella Lanzillotti è nata a Ceglie Messapica il 13 Ottobre 1968.

Raggiunto il diploma, si è dedicata all'azienda agricola della sua famiglia, produttrice principalmente di olio ...  Così descrive la sua opera: "Ho vissuto e vivo molto a contatto con gli ulivi, così ho scelto di descrivere un dipinto in cui li rappresento. Il mio desiderio, è quello di trasmettere, attraverso il pennello e i colori, le sensazioni che queste meravigliose piante suscitano in me.

In particolare mi sono soffermata nel dipingere, in primo piano, il tronco di uno di essi, con i suoi nodi che sembrano intersecarsi nell'eterno, simbolo di grande forza e del legame con la madre terra. Le fronde maestose accarezzano l'aria e proteggono i frutti in segno di fertilità e abbondanza.

L'erba verde e fresca, come un letto, accoglie e attende il tempo della raccolta. Piante secolari in cui dimora la luce dello spirito".


per la pagina con tutte le info.




Tribuna Libera

Il programma del Ceglie Food Festival






Torna anche quest'anno (da venerdì a domenica sera) il Ceglie Food Festival, arrivato alla nona edizione (la prima fu infatti nel 2009). Il Festival è ormai una vetrina importante per i prodotti e i produttori di eccellenza nell’ambito del food&wine nonché un punto di incontro tra consumatori appassionati e consapevoli e chef italiani e internazionali di altissima professionalità.





Quest'anno la direzione tecnica del festival è stata affidata a Francesco Gioia.













potete leggere un articolo de "Il Gambero Rosso"






Ecco il programma:



VENERDÌ 11 AGOSTO

h 20 – 24
Contaminazioni – Piazza Sant’Antonio
Street food internazionale
Puglia – Via Muri
Street food puglieseFood Truck – Largo Monterroni
Cibo di strada


Biodiversità – Largo Ognissanti
Mostra sulla biodiversità a cura di Angelo Giordano e Valerio Tanzarella

h 20 – 22.30
Cibo & Parole – Castello Ducale
Premiazione dei vincitori del II° Concorso Letterario Nazionale
“MittAffett allo Scrittore”, rassegna annuale dal titolo “Ars Cibandi 2017”

h 20 – 23
Laboratorio per Bambini “Vino tra storia e arte”
MAAC – Via De Nicola

h 21 – 23.15
I laboratori – Med Cooking Show

h 21 – 22 / Laboratorio di pasta fresca tipica con Palma D’Onofrio
h 22 – 23.15 / “Cheese Lab: cacioricotta cheese-making” a cura del Caseificio Gallone




La Piazza degli Chef – Piazza Plebiscito

h 20.30 / Cooking Show di Antimo Savese – Casina Terramora

h. 21.30 / Cooking Show di Daniele Bonanni – Ma-trù (ristorante distrutto dal terremoto ad Amatrice)

h.22 / Donato di Palma – Birrificio Birranova MASTER CLASS aperta pubblico sulla birra artigianale

h.22/ Cooking Show di Antonella Ricci

h.23 / Marianna Cardone – Presidente delle Donne del Vino

h.23.30 / Angelo Giordano e Valerio Tanzarella – Intervento sulla biodiversità

_____________________________




SABATO 12 AGOSTO

h 20 – 24
Contaminazioni – Piazza Sant’Antonio
Street food internazionale

Puglia – Via Muri
Street food pugliese

Food Truck – Largo Monterroni
Cibo di strada

Biodiversità – Largo Ognissanti
Mostra sulla biodiversità a cura di Angelo Giordano e Valerio Tanzarella

h 20 – 23
Laboratorio per Bambini “I tarallini messapici”
MAAC – Via De Nicola

h 21 – 23.15
I laboratori – Med Cooking Show

h 21 – 22 / Laboratorio di pasta fresca tipica con Palma D’Onofrio
h 22 – 23.15 / “Cheese Lab: cacioricotta cheese-making” a cura del Caseificio Gallone


La Piazza degli Chef – Piazza Plebiscito:

h.20.30 / “Siamo quello che mangiamo” a cura della Dott.ssa Vanessa Santoro (Progetto educativo sull’alimentazione con i bambini delle quinte classi elementari di Ceglie Messapica) Laboratorio su palco con i bambini e il Forno Allegrini sulla realizzazione dei taralli pugliesi.

h.21.30 / Cooking Show di Vinod Sookar

h.22 / Sommelier e relatori della FIS per MASTER CLASS aperta al pubblico

h.22.30 / Cooking Show di Victoire Gouloubi

h.23 / Claudio Natile di Canapuglia – Intervento sull’innovazione agro-alimentare pugliese.

h 23.30 / Cooking show di Palma D’Onofrio
_____________________________


DOMENICA 13 AGOSTO

h 20 – 24
Contaminazioni – Piazza Sant’Antonio
Street food internazionale

Puglia – Via Muri
Street food pugliese

Food Truck – Largo Monterrone
Cibo di strada

Biodiversità – Largo Ognissanti
Mostra sulla biodiversità a cura di Angelo Giordano e Valerio Tanzarella

h 20 – 22
Cibo&Parole – Castello ducale
Presentazione del libro “Sciamenescià” di CARLOS SOLITO;

h 20-22
Laboratorio per bambini
“Verdure magiche: estrazione di colori da alimenti”
MAAC – Via De Nicola

h 21 – 23.15
I laboratori – Med Cooking Show

h 21 – 22 /”Cucinare con la canapa”, laboratorio di pasta fresca con farina di Canapa, con Andy Luotto
h 22 – 23.15 / “Cheese Lab: cacioricotta cheese-making” a cura del Caseificio Gallone


La Piazza degli Chef – Piazza Plebiscito

h.21 / Cooking Show di Marisa Andrisani

h.22 / Cooking Show di Felice Sgarra

h.22.30 / Sommelier e relatori della FIS per MASTER CLASS aperta al pubblico con degustazione gratuita dei vini scelti.

h.23/ Cooking Show di Stefano Di Gennaro

h.23.30 / Chiusura e brindisi finale

h.24 / Concerto di Casarmonica, Sidi, Liviana Ferri.



La mappa del percorso con le postazioni:




Buona passeggiata e buon appetito.





P.s.: non perdetevi inoltre questo bel percorso artistico nel centro storico.






Tribuna Libera

Commenti

Commenti