F F Tribuna Libera: Presentazione di "Cosa c’è dietro la finestra?"

venerdì 14 aprile 2017

Presentazione di "Cosa c’è dietro la finestra?"





Ricevo e pubblico volentieri:

"Un’ altra occasione culturale"

Poesia è una voce che cerca la verità dell’essere: è nostro compito ascoltarla. Essa ci aiuta a trovare, tra i rumori del mondo, la qualità di vibrazione che ci fa cogliere la bellezza dell’esperienza, il suo insegnamento, la necessità di condividere con gli altri ciò che si è intuito” (L.Scottini).

Mercoledì 12 aprile, l’ Aula Magna della Scuola Secondaria di 1°grado “G. Pascoli”, del 1° Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica, diretto dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Concetta Patianna ha ospitato l’ autore/poeta cegliese Antonio Galetta.

Il Progetto Lettura di quest’anno scolastico ha voluto promuovere negli alunni la lettura, l’analisi e la comprensione del testo poetico, che affina le competenze linguistiche, scoprendo che a un nesso formale corrisponde un nesso semantico, potenzia la socializzazione e rinforza le capacità di effettuare un’attività, confrontandosi rispettosamente con i compagni.

Il giovane scrittore Antonio Galetta ha presentato agli alunni delle classi 2 e 3 la raccolta di poesie intitolata “Cosa c’è dietro la finestra?”, un volume formato da 51 liriche, scritte per necessità ed entusiasmo, divise in argomento filosofico ed esistenziale e in poesie missive.






L’incontro è stato moderato dalla giornalista Agata Scarafilo, che ha salutato gli alunni e ha presentato l’autore, mostrandolo al pubblico in tutta la sua interezza.

All’evento hanno preso parte anche l’assessore Antonello Laveneziana e la prof.sssa Antonella Macchitelli, che si è soffermata su alcuni episodi della biografia dell’autore, in particolare su alcuni avvenimenti accaduti durante il triennio della Scuola Media, quando lei era la sua docente di lettere.

E’ stato questa un’occasione culturale per gli alunni della Pascoli, che dopo aver letto la poesie in classe, guidati dalle docenti di lettere Mola, Rughi, Marangi, Cavallo, Urso, Rahinò, hanno potuto rivolgere delle domande all’autore, soddisfacendo parecchie curiosità e risolvendo alcuni dubbi di interpretazione, nati durante la lettura delle poesie.





Si ringrazia il giovane poeta Antonio Galetta per aver portato la sua esperienza nella nostra scuola e per essere stato d’esempio ai nostri alunni".

Prof.ssa Antonella Macchitelli




Presentazione di "Cosa c’è dietro la finestra?"

Nessun commento:

Posta un commento

Quando scrivi qualcosa su qualcuno, pensa prima a come reagiresti se la stessa cosa la scrivessero su di te.

Commenti

Commenti