F F Tribuna Libera: marzo 2015

martedì 31 marzo 2015

Incontenibile Ceglie







N.P. CEGLIE INCONTENIBILE: 40 PUNTI ALL'U.S. SAN PIETRO


Grandissima vittoria per la capolista Nuova Pallacanestro Ceglie 2001 in quello che è stato il posticipo della 23° giornata del campionato di Serie D Regionale che ha visto la corazzata del neo-tecnico gialloblu Motta vincere a valanga con ben 40 punti di scarto sull'U.S. San Pietro di capitan Risolo. Leggi tutto







marzo 2015

Rapinato per strada



Continuiamo purtroppo a parlare di cronaca e sicurezza.





Le notizie è su BrindisiReport.

"E' stato esploso un colpo di fucile in aria durante una rapina in strada ai danni di un commerciante di carni di Ceglie Messapica. L'episodio si è verificato intorno alle ore 13,45 (31 marzo), sulla strada che collega Ceglie a Villa Castelli ..". 

CLICCA QUI per leggere tutto


BASTA.


marzo 2015

Ancora ladri di rame, a Ceglie


"Specchio, specchio delle mie brame,
Chi è che si frega tutto 'sto rame?"



E' stato segnalato ai blog cegliesi l'ennesimo furto di pluviali di rame nel centro storico della nostra città. L'episodio è accaduto questa notte e al riguardo sarebbe in via di presentazione una denuncia-querela.







Altre immagini, in giro per la città:




(foto: Giuseppe Faggiano)




Continuiamo a chiederci:

... e le videocamere di sicurezza? Che fine hanno fatto?



Quello della sicurezza contro la micro e macro-criminalità resta uno dei temi più urgenti per i cittadini cegliesi. Fare tutto il possibile, in tutte le sedi, per garantire una città più vivibile e sicura, anche nelle zone di campagna, è uno dei primi obiettivi doverosi che l'alleanza di centrosinistra si è impegnata a perseguire, se i cittadini vorranno. Non è più possibile che la nostra città venga considerata un far-west mentre la politica si difende dicendo che la situazione non è poi tanto diversa da altre città. Questo è il vero "disfattismo" e anche rispetto a questo bisogna voltare decisamente pagina.




marzo 2015

Concerto di beneficenza della Corale "Maria Immacolata MDP"









L'organico musicale della Corale, diretta da Rocco Curri, sarà composto da tastiera/organo, M° Antonio Urgesi, 1° violino M° Francesca Lombardi, 2° violino Flavia Strada.

Nel repertorio della serata sarà inserito un brano sacro popolare, "Stava Maria nel pianto", che viene cantato sempre durante le processioni dell'Addolorata e dei Misteri. Per la Corale è un inedito per noi dal momento che è la prima versione per coro ed orchestra.


marzo 2015

lunedì 30 marzo 2015

EMERGENZA XYLELLA, TRA SERIETA' E PROFETI AMATORIALI








Torniamo a parlare dell'emergenza Xylella fastidiosa.









Questa mattina sul "Quotidiano" c'era un interessante editoriale del direttore Claudio Scamardella.

Eccolo:

"La distinzione non è tra chi vuole #difenderegliulivi e chi, invece, vuole radere al suolo lo straordinario patrimonio naturalistico, economico e identitario di un territorio. La distinzione non è tra chi vuole preservare il Salento e la provincia di Brindisi dall'irrorazione via aerea di pesticidi, diserbanti o altri veleni e chi, invece, inneggia alla prospettiva delle incursioni quasi come se fosse in preda al più folle dei masochismi. La distinzione non è tra chi vuole salvare il paesaggio da nuovi scempi ambientali e chi, invece, vuole sterminare gli ulivi per aprire i silos delle betoniere e consentire una nuova e gigantesca colata di cemento con la costruzione di palazzi, alberghi e complessi residenziali. No, questa divisione tra “buoni” e “cattivi” è un artificio caricaturale, nemmeno tanto originale, dei pasdaran del falso ambientalismo e di quanti hanno vissuto come una sorta di esproprio al loro protagonismo la trasformazione della vicenda-xylella in un caso finalmente nazionale, sottratto cioé ai demagoghi e ai santoni.

Piuttosto, la distinzione è tra chi sostiene che non esiste, hic et nunc, un’emergenza nelle campagne del Salento, tra chi afferma che gli ulivi colpiti sono poche decine o addirittura solo alcuni, e chi, invece, constata purtroppo che la situazione è già drammatica e disastrosa, e che senza interventi urgenti e tempestivi rischia di estendersi di giorno in giorno mettendo a rischio l'incolumità della stragrande maggioranza degli ulivi".




per leggere tutto l'editoriale










Se ve lo foste perso, vi riallego i video dell'incontro sulla xylella tenutosi a Ceglie qualche giorno fa. La scienza è una cosa seria e il problema seriamente drammatico. CLICCA QUI






Intanto oggi la Giunta Regionale ha stanziato, dopo il primo stanziamento di circa 6 milioni di euro, ulteriori 4 milioni di euro per azioni di ricerca e contrasto alla xylella.






marzo 2015

In piazza Sant'Antonio a Ceglie Messapica


Alcune considerazioni dell'ing. Angelo Palma:












Intanto ieri, presso il Teatro comunale si è svolta la seconda edizioni di "Invito al Barocco" con l'Orchestra del Settecento diretta dal M° Graziano Semeraro. Soprano: Graziana Palazzo e il Flauto traversiere e Controtenore Fabio Anti.






per le immagini e il video





marzo 2015

Basket e Scuola di gastronomia





Siglato un accordo di sponsorizzazione

per saperne di più.



marzo 2015

Settimana Santa a Ceglie Messapica







marzo 2015

domenica 29 marzo 2015

Argese rompe con Forza Italia





Allora ricapitoliamo: da almeno un anno i berlusconian-fittiani chiedono le primarie per il dopo Berlusconi, Berlusconi non gliele concede ma loro non demordono. Circa due mesi fa il berlusconiano avv. Cesare Epifani chiede le primarie a Ceglie per far eleggere dalla base il candidato sindaco di Forza Italia ma i fittiani cegliesi (quelli che volevano le primarie nazionali) fanno sapere che le primarie non le gradiscono, chiamano Milano e scelgono direttamente come candidato sindaco Angelo Perrino, che pare preferirebbe però non avere il simbolo di Forza Italia a suo sostegno. A quel punto Epifani rompe con i fittiani, si tiene il simbolo di Forza Italia e lancia l'alleanza tra Forza Italia ed Ncd caroliano. Intanto i fittiani cegliesi (che non useranno il simbolo di Forza Italia alle elezioni) autoconvocano per il 2 aprile  il congresso cittadino di Forza Italia per eleggere il nuovo direttivo del partito. Infine qualche ora fa, Ciro Argese (segretario provinciale Ncd), dopo l'ultimatum dell'altro giorno, chiude all'alleanza con Forza Italia, non si sa se solo per le regionali o anche a Ceglie.





La situazione è un po' confusionaria, ma credo di non aver saltato passaggi, giusto?

Ma non è detto che , ancora una volta, non cambino idea.









marzo 2015

sabato 28 marzo 2015

Verso la Nuova Ceglie






Giovedì sera, presso lo spazio elettorale #innovaceglie per Pietro Mita Sindaco, è stato fatto il punto sul lavoro svolto da cittadini, partiti, movimenti e associazioni che hanno preso parte ai quattro tavoli programmatici per la costruzione partecipata del programma elettorale dell'alleanza civica di centrosinistra.




Un bel momento operativo di partecipazione, confronto e discussione, anche con tante nuove proposte, sollecitazioni e suggerimenti. Si è fatta una prima sintesi su ciò che emerso dai forum delle scorse settimane, oltre che dalle singole discussioni e proposte avanzate da chi è passato dal comitato, quelle arrivate via e-mail così come anche quelle emerse da chiacchierate con tanti cittadini avute in maniera informale nella città. Torneremo a riparlarne a brevissimo, vi terremo aggiornati.










Voltiamo pagina.




Intanto ieri Il ministro dell’Interno ha firmato il decreto per l'election day il 31 maggio per le elezioni regionali e comunali. 





marzo 2015

L'ultimatum di Ciro Argese a Forza Italia


Ricevo e pubblico un comunicato dell'amico Ciro Argese, coordinatore provinciale del Nuovo Centrodestra, che ha sospeso tutti gli accordi rtra Ncd e Forza Italia in provincia di Brindisi, compresa Ceglie Messapica.




Argese a Forza Italia: 

Sospesi tutti gli accordi in provincia di Brindisi

Non possiamo accettare l'atteggiamento di alcuni esponenti di Forza Italia in provincia di Brindisi di prepotenza,prevaricazione e volontà di “comandare” in casa d'altri”.
E' quanto dichiara il coordinatore di Ncd di Brindisi a margine della riunione dei coordinatori provinciali di Ncd Puglia oggi a Bari. “Ci siamo seduti al tavolo provinciale del centro-destra con serietà e spirito di collaborazione,ma mentre l'Ncd in ogni comune ha fatto di tutto per trovare l'unità del centro-destra intero,Forza Italia predicava bene ma agiva diversamente”. "Le furbizie - continua Argese - le fughe in avanti non fanno certo bene ad una coalizione che in provincia di Brindisi è stata sempre divisa. E' necessario - conclude Argese - la convocazione urgente di un tavolo provinciale di tutto il centro-destra che ristabilisca le regole di convivenza,altrimenti ognuno per la sua strada a prescindere dalle regionali".






Intanto il sindaco Luigi Caroli, in merito alla discussione sull'alleanza che dovrebbero sostenerlo, oggi dichiara al Quotidiano: "Non ho ancora incontrato i candidati della mia coalizione per parlare dell'alleanza con Forza Italia. Se ne parlerà la prossima settimana o forse dopo la Pasqua, senza fretta".













marzo 2015

Iniziano i riti della Settimana Santa


Ci avviciniamo alla Settimana Santa, con i tradizionali riti religiosi. Ieri sera per le vie della città si è tenuta la Processione di Maria Addolorata. 



(foto: Francesco Salonna)


per le immagini scattate da Mimmo





marzo 2015

"Potevo essere io"



Mercoledì 1 aprile  Arianna Scommegna, premio UBU 2014 come Miglior Attrice (Il premio è stato fondato nel 1977 dal critico Franco Quadri ed è considerato il riconoscimento più importante di teatro in Italia ) porterà in scena sul palco del Teatro Comunale di Ceglie Messapica "Potevo essere io" per la rassegna "Teatro a tutti i costi" a cura di Armamaxa.

Un'occasione per tanti per di rivivere l'infanzia: la copertina di plastica dei quaderni delle elementari, i panini dei pranzi al sacco, la pubertà insulsa delle scuole medie, il bar dell’adolescenza.

Potevo essere io è il racconto, ambientato nella periferia milanese degli anni '70-'80, di una bambina e di un bambino che diventano grandi partendo dallo stesso cortile. Due partenze uguali, con gli stessi presupposti, ma due finali diversi, con in mezzo lo scorrere della vita. Chi racconta è la bambina, che cerca di capire insieme allo spettatore cosa sono state queste due storie e se veramente si sono differenziate, o sono state solo due modi di vivere lo stesso sconcerto.

Ingresso 7€ platea – 5€ galleria
Info e prenotazioni 389-2656069












marzo 2015

Fondi per riqualificare gli edifici scolastici





Un importante provvedimento della Regione Puglia.

L’Assessore regionale comunica che è di ai Lavori Pubblici, Giovanni Giannini di imminente pubblicazione un bando per la concessione di contributi in conto capitale finalizzati alla riqualificazione di edifici scolastici per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado nel territorio regionale. I contributi sono destinati ai Comuni per contrastare il preoccupante fenomeno della dispersione scolastica in quanto si prevede di realizzare sia interventi infrastrutturali connessi a conseguire la migliore e più completa fruibilità degli immobili esistenti, nonché l’ammodernamento di attrezzature e dotazioni tecnologiche. Sono disponibili oltre 54 milioni con un limite massimo per ciascun intervento di un milione di euro. Tali risorse si aggiungono ad altre già stanziate nel Piano Triennale per l’Edilizia scolastica. Le istanze dovranno essere presentate al Servizio LL.PP. con le modalità previste nel bando di prossima pubblicazione anche sul sito della Regione Puglia. I Comuni avranno a disposizione 30 giorni di tempo per presentare l’istanza che dovrà essere corredata anche di progetto preliminare. Dichiara l'assessore Giannini: “Sono particolarmente contento di poter diffondere questa notizia sia per la finalità sociale dell’iniziativa e del correlato importante impegno finanziario assunto, sia per le modalità facilitate nella presentazione delle domande previste dalla procedura messa appunto dai tecnici dell’Assessorato nel solco impresso da quest’Amministrazione per la semplificazione amministrativa, sia, soprattutto, perché i beneficiari finali dell’iniziativa saranno, di fatto, i pugliesi del futuro”. Fonte


Auspichiamo che il Comune di Ceglie non perda l'occasione 
di questa importante opportunità offerta dalla Regione ai cittadini pugliesi.




marzo 2015

Parla Agata Scarafilo



Comunicato Stampa


IL PERSONALE ATA, DIMENTICATO DAL DDL SULLA “BUONA SCUOLA”, SI MOBILITA CON L’INTENTO DI FAR ARRIVARE IN PARLAMENTO UN EMENDAMENTO





Nella convinzione che solo attraverso il coinvolgimento motivante di tutte le figure professionali, unitamente alla correttezza e alla trasparenza delle procedure contabili ed amministrative, che la Scuola nel suo insieme potrà raggiungere risultati positivi e trasformarsi in una “Buona Scuola”, un cospicuo gruppo di personale ATA, capeggiati dal Direttore Amministrativo Agata Scarafilo, terranno un incontro chiarificatore, mercoledì 1 Aprile (ore 17), presso l’auditorium della Scuola Media “Giovanni Pascoli” di Ceglie Messapica (Br).

L’intento è quello di discutere il Disegno di Legge, consegnato nei giorni scorsi al Parlamento, che nel trattare di “Buona Scuola” ha completamente ignorato il personale ATA (Direttori SGA, Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici e Collaboratori Scolastici).

I punti di discussione possono anche essere letti attraverso il contributo realizzato dallo stesso Direttore Amministrativo Agata Scarafilo e pubblicato sul periodico “Scuola e Amministrazione” (Nikeditrice) a cui si può accedere collegandosi ala link: 

In considerazione del fatto che un progetto che ha l’auspicio di realizzare “La Buona Scuola”, i Dirigenti Scolastici, i Direttori SGA,  i docenti e tutto il personale ATA non possono rimanere un “mondo a sé”, il personale ATA produrrà un documento con l’intento di far arrivare in Parlamento un emendamento al DDL.

Sono consapevole – sottolinea Scarafilo - che lo scopo è difficile da raggiungere, ma ho imparato nella vita che anche i progetti impossibili si devono tentare perché, quale che sia il risultato, non bisogna mai arrivare a rimproverarsi di non averci provato”.

A tale riguardo sin da ora il personale ATA fa appello a qualche parlamentare che voglia manifestare la volontà di supportare la causa di un personale che assolve nella scuola numerosi e importanti compiti anche di natura complessa e che richiedono alte professionalità.
Il personale ATA è convito che indubbiamente i ruoli e le competenze in una scuola sono distinti, ma la Scuola non è solo Dirigenza e Didattica, la Scuola è un contesto di “Unità dei servizi” in cui ad ogni professionalità è richiesta una partecipazione attiva ed una condivisione di obiettivi.





marzo 2015

venerdì 27 marzo 2015

I consigli dell'avvocato


Ricevo e pubblico un intervento dell'avv. Vincenzo Vitale
responsabile provinciale del Codacons.




E' POSSIBILE LIBERARSI DAL PESO DEI DEBITI ANCHE SE I PROPRI BENI SONO STATI PIGNORATI

I debitori non soggetti al fallimento, (piccoli imprenditori, professionisti, privati in genere, ecc.) possono, in applicazione della legge 3/2012 e del recente regolamento pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 27/01/2015, avviare la procedura di “composizione della crisi da sovraindebitamento” per liberarsi dal peso dei propri debiti.

Presupposto per l'applicazione della procedura è lo stato di sovraindebitamento che la legge n.3/12 definisce quale “situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, nonché la definitiva incapacità del debitore di adempiere regolarmente le proprie obbligazioni”.

Sussistendo tale presupposto, possono essere avviate le seguenti procedure: “l'accordo di esdebitazione”, “il piano del consumatore” e “la liquidazione del patrimonio del debitore”.
La prima, di carattere generale, fruibile da tutti i soggetti che non possono fallire, la seconda riservata a chi riveste la qualità di consumatore e, la terza, alternativa alle prime due, che quindi può essere proposta da tutti i debitori.

Con la prima, il debitore in stato di sovraindebitamento può proporre ai creditori un accordo di ristrutturazione dei debiti e di soddisfazione dei crediti sulla base di un piano che deve essere approvato da almeno il 60% dei creditori.

Se il debitore è un consumatore (cioè una persona fisica che abbia assunto obbligazioni esclusivamente per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta) può presentare un piano che prescinde da un accordo con i creditori ed è soggetto solo all'omologazione del Giudice che ne verifica la fattibilità, attraverso la nomina di un professionista.

L'ultima forma di composizione della crisi da sovraindebitamento è la liquidazione del patrimonio del debitore che, come il piano del consumatore, richiede l'omologazione del Giudice e non l'accordo con i creditori.
E' importante sottolineare che per la soddisfazione dei crediti possono essere utilizzati anche beni sottoposti a pignoramento.

L'effetto della procedura è quello dell'esdebitazione e cioè il debitore è liberato dai debiti residui nei confronti dei creditori concorsuali. La finalità della legge è quella di sottrarre il debitore sovraindebitato, ed in particolare il consumatore, a continue azioni giudiziarie che aggravano le sue condizioni economiche, ma anche quelle psicologiche spingendolo verso circuiti criminosi e usurari. Con la liberazione dei debiti residui, la legge raggiunge pure lo scopo di riammettere nel mercato il debitore che potrà continuare a consumare.

Per il CODACONS
il Responsabile Provinciale
(avv. Vincenzo Vitale).




marzo 2015

giovedì 26 marzo 2015

La cegliese Grazia Carrozzo porta in Europa la migliore qualità italiana


Parliamo di una iniziativa realizzata con successo all'estero da una nostra concittadina.


QUI Qualité Italienne è l’iniziativa d’oltralpe avviata con successo da Grazia Carrozzo, cegliese che, insieme al marito Roberto, si è da qualche anno trasferita a Bruxelles. Dopo 15 anni nel mondo dell’auditing, Grazia ha realizzato il sogno di occuparsi del cibo di qualità, nel rispetto dei metodi tradizionali e degli animali, della terra e delle persone che la lavorano, offrendo la migliore qualità italiana, perché il patrimonio dell’Italia non resti una ricchezza per pochi ma un piacere per molti.








Così si racconta Grazia:
"Alla soglia dei 40 anni, moglie e mamma felice di Sofia, Filippo ed Elena mi sono detta: ‘…è il momento giusto per provarci’! Cresciuta a Ceglie Messapica, in Puglia, trasferitami a Piacenza per gli studi universitari e poi a Milano per lavoro, sono arrivata a Bruxelles nell’agosto 2009.
Dopo 15 anni nel mondo dell’Auditing (prima in KPMG e poi nel gruppo Assicurazioni Generali) mi sento pronta per realizzare, pur continuando la mia professione principale, il mio sogno. ...".

per leggere l'intervista completa.


Congratulazioni a Grazia .
(Ricordo ancora con affetto le feste di classe delle medie organizzate a casa tua).


Vai avanti così.


marzo 2015

Un'altra Ceglie, migliore, è possibile




Negli ultimi giorni (e settimane) le due destre cegliesi battibeccano ovunque a suon di comunicati arrabbiati su chi è più forzitalico, meno “traditore”, meno "francavillese" e su chi debba detenere il simbolo del partito berlusconiano.




Pare sarà dunque l'ennesima campagna elettorale a base di scontri personali e ripicche (come se i cittadini elettori fossero "pacchi" da spostare da una parte o dall'altra) che credo ben poco interessino alla stragrande maggioranza dei cegliesi che, in vista delle imminenti elezioni comunali, attendono dalla politica cose molto più concrete, serie e che rispondano alle loro necessità reali e quotidiane. Il resto ci interessa poco, sono cose loro. C'è un'altra Ceglie, maggioritaria, stanca dei teatrini politici che parlano solo di alleanze e di questioni interne ai partiti.


Questa sera alle 18, presso lo spazio elettorale #innovaceglie per Mita Sindaco (corso Verdi, 71) ci ritroveremo insieme ai cittadini per fare il punto sui tavoli programmatici organizzati nelle scorse settimane, che hanno visto tanta partecipazione attiva e tante proposte, per iniziare la stesura del programma in vista delle elezioni comunali di fine maggio per la coalizione del centrosinistra. 



Sarà anche l'occasione per fare nuove proposte, idee a temi che stanno a cuore a noi cittadini e che andranno a costituire l'agenda degli impegni dell'alleanza di centrosinistra e del candidato sindaco Pietro Mita.

Appuntamento alle 18.

Una Ceglie diversa e migliore è possibile. 
Costruiamola insieme.









marzo 2015

mercoledì 25 marzo 2015

Un bel riconoscimento per Villa Kailia











Domenica scorsa, alcuni membri dell'Accademia della Cucina Italiana sono stati a Ceglie, a pranzo presso il ristorante Villa Kailia di Aldo e Giusy Urso. In questa occasione ad Aldo è stato consegnato il "piatto dell'Accademia" come apprezzamento per la cucina. Inoltre Villa Kailia sarà inserita nella loro prestigiosa guida della Accademia e sulla rivista "Civiltà della tavola".


Come ci spiega lo stesso Aldo, "Come primo sono stati serviti dei maccheroni fatti da noi con crema di carciofi e speck. Come secondo, agnello al forno con patate, carciofi e lampascioni e delle costate di vitello podolico. Di seguito sono stati serviti dei formaggi locali con confetture nostre. Per dolce, una millefoglie con crema, sempre preparata da noi".


Infine un dettaglio importante - "La farina che uso è macinata a pietra con una percentuale di senatore cappelli che richiede una maturazione di almeno tre giorni", spiega Aldo - e un giusto commento di soddisfazione: "E' stata una giornata molto importante per tutti noi e per il nostro lavoro che cerchiamo di fare sempre con passione, un riconoscimento che abbiamo vissuto con grande emozione. Un ringraziamento particolare va al dottor Donato Patianna".



Congratulazioni da tutti noi.





Il sito web:





marzo 2015

I Bolero e Kee Marcello




Loro sono la band "Bolero", lui (Kee Marcello) è stato il chitarrista degli Europe, band svedese che tra la fine degli anni '80 e i primi '90 scalò tutte le classifiche musicali mondiali. Questa estate si sono esibiti insieme in un concerto in piazza Plebiscito a Ceglie. Oggi c'è qualche novità:  


"Da oggi é presente su Facebook la pagina “Kee Marcello ft. Bolero”.

Kee Marcello feat Bolero è un progetto musicale a largo spettro d’azione. La musica la farà da protagonista in quanto oltre a seguire un inedito album dal titolo Hurricane composto interamente dalla band Bolero e Kee Marcello, sarà estrapolato il videoclip del singolo “I wanna give you my best” seguendo con il tour “Kee Marcello ft. Bolero Italy Tour”.

 per la pagina



Video di Carlo Leo.




marzo 2015

Un'amministrazione paranormale





Nella riunione di Giunta comunale di venerdì scorso risultavano, da verbale, assenti due assessori. E fin qui nulla di strano, succede. Tra le deliberazioni approvate dall'amministrazione ce n'era una riguardante la partecipazione del nostro Comune a Vinitaly, importante manifestazione enologica che si tiene ogni anno a Verona. Il Comune di Ceglie terrà una conferenza stampa nello stand della Regione Puglia con contestuale degustazione dei prodotti tipici della nostra città. E anche fin qui nulla di strano. 







Dal deliberato emerge però un fatto "paranormale", già accaduto altre volte. La relazione propedeutica all'approvazione da parte della Giunta è tenuta dall'assessore al marketing territoriale che risulta assente alla riunione.  Il bello è che il resto della Giunta "udita la relazione dell’Assessore ritiene di doverla condividere ed approvare". Amatissimamente paranormali (i "cattivi" diranno che è un'amministrazione fantasma, ma sono "cattivi"). No, no ... soltanto paranormali.









marzo 2015

Commenti

Commenti