F F Tribuna Libera: giugno 2014

lunedì 30 giugno 2014

Il programma definitivo di Cegliestate 2014


E' disponibile il programma definitivo di CegliEstate 2014.

(clicca sulle immagini per vederle a tutto schermo)





Se volete evitare l'effetto Litika-lìtik, dopo aver cliccato sull'immagine
cliccate CTRL e  "+"  oppure cliccate qui



E proprio riguardo a CegliEstate il consigliere comunale di opposizione
Tommaso Argentiero ha scritto nei giorni scorsi all'Ispettorato Generale a Roma

Se ti sei perso il post, clicca qui 





Non sono gli Earth Wind & Fire ma ci accontentiamo.

Nelle scorse ore intanto un comunicato ha annunciato il concerto del 7 luglio a Ceglie
di Al Mckay (chitarrista degli EarthWind&Fire dal 1973 al 1980) e la sua band.


Comunicato
"Obiettivo: un milione di spettatori. In diciotto anni. Comprese le migliaia di appassionati che balleranno sulle musiche degli Earth Wind & Fire per l’anteprima della Ghironda, in programma lunedì 7 luglio a Ceglie Messapica, in piazza Plebiscito (ore 21.30ingresso libero).
La band preferita da Barack Obama, esplosa a metà degli anni Settanta con una sequela di successi dancediventati evergreen anche per le nuove generazioni, è attesa per il prologo del Ghironda Summer Festival, che festeggia la maturità con un nuovo e più funzionale sito già online (laghironda.it) e un programma dedicato a Nelson Mandela, lo scomparso leader sudafricano da sempre figura di riferimento della manifestazione, espressione di multiculturalitàlibertà e incontro tra i popoli.
Per il preludio del tradizionale appuntamento estivo con la grande musica internazionale nei centri storici di Puglia, sul palco ci saranno il leggendario chitarrista del gruppo, il “mancino” Al McKay, e uno strepitoso ensemble di musicisti che continua a far vivere l’«experience» degli Earth Wind & Fire, formazione cult della black music entrata nella Hall of Fame per «September»«Let’s Groove» e «Boogie Wonderland»,  hit internazionali nelle quali è scritto il Dna stesso della dance music targata anni Settanta e Ottanta.
A giorni verrà reso nota l’intera programmazione del Ghironda Summer Festival, che entra nella storiacon diciotto edizioni, un traguardo straordinario. Ma lo sono ancor di più il milione di spettatori che gli organizzatori prevedono saranno raggiunti durante l’estate 2014, sigillo sul cammino di un’iniziativa partita nel 1995 e che ha corroborato la qualità delle proposte con numeri sempre più importanti, entrando nel novero delle manifestazioni regionali d’eccellenza per la sua capacità di valorizzare con l’arte e lo spettacolo i già meravigliosi centri storici pugliesi".



Nel frattempo prosegue il tour mondiale degli  Earth Wind &Fire
Il 6 luglio (quasi in contemporanea, visto il fuso orario) lo storico gruppo si esibirà in Ohio, negli Usa. Link

Anche a Ceglie però si preannuncia un concerto interessante.





giugno 2014

Mai più contanti






Da martedì 1° luglio studi medici e professionali, commercianti, artigiani e imprese dovranno dotarsi di POS (strumento elettronico di pagamento) per ricevere pagamenti con bancomat/carta di credito, per cifre dai 30 euro in su. La misura nasce per definire la tracciabilità dei pagamenti contro l’evasione fiscale. Come spesso accade in Italia però, nessuna sanzione prevista per chi non rispetterà l'obbligo di dotarsi della 'macchinetta'. 

Resterà comunque possibile il pagamento in tutte le altre forme, dal contante agli assegni. Una misura che sta già scatenando diverse polemiche (Clicca qui). C' è da dire che l'uso così diffuso del contante come in Italia avviene in pochissimi altri Stato del mondo. Così come bisognerebbe ridurre i costi delle operazioni, al fine di incentivare la pratica del pagamento elettronico.






giugno 2014

domenica 29 giugno 2014

Lezioni di lievito





Ieri il maestro fornaio Emanuele Lenti di Grottaglie una lezione sul lievito madre, presso la Scuola di gastronomia mediterranea. Di seguito potete vedere il servizio del TGNorba 24









giugno 2014

Happy a "Don Guanella"


Anche la Parrocchia "Maria Immacolata" ha realizzato un piccolo bel video amatoriale ispirato alla canzone "Happy".





Riporto quanto scritto su Facebook dal giovane Leonardo sul modo di fare comunità "alternativa" che, da parrocchiano, condivido pienamente:

"Finalmente tutti i gruppi,anche se solo per un video si sono riuniti, ed è inutile ringraziare a uno a uno tutti in fondo ci siamo fatti un favore e partiamo da qui per essere un'unica grande comunità".





Grazie a tutti.



giugno 2014

sabato 28 giugno 2014

Dalla parte di Ceglie


Pubblico l'appello del sindaco Luigi Caroli alla Asl per riconsiderare la chiusura del servizio di screening mammografico a Ceglie.




"Vorrebbero toglierci persino lo screening del carcinoma della mammella. Al fine di migliorare il servizio, valutate sulla base dei primi 5 anni di esperienza di screening mammografico nella Asl di Brindisi, la stessa Azienda sanitaria decide di precludere la possibilità di poter usufruire di detto servizio a 3200 donne residenti nella città di Ceglie Messapica (target 50/69 anni).
Nella delibera l’Asl scrive che la mammografia è un esame semplice, dai costi contenuti e di efficacia dimostrata nel ridurre l’incidenza della malattia e di conseguenza, stante alle dichiarazioni fatte, decide di chiudere il servizio a Ceglie.
Non può essere la mancanza di medici radiologi a condizionare detta scelta, né la mancanza di un mammografo digitale che potrà essere acquistato, oltre che per Ostuni, San Pietro Vernotico e Brindisi, anche per Ceglie Messapica.
Ingolfare a dismisura la struttura di Ostuni non è sicuramente la soluzione migliore immaginando cosa accadrà all’interno dei laboratori di detto nosocomio. E tutto a discapito del servizio.
La mia non è una battaglia personale, non è una battaglia politica come altri stanno facendo. La mia è una richiesta di rispetto verso una città che negli anni è stata saccheggiata di tutti i servizi, ed è soprattutto una richiesta di rispetto verso 3200 mie concittadine cui verrà preclusa la possibilità di poter usufruire di un servizio importantissimo e fondamentale per diminuire il rischio di incidenza delle patologie connesse.
A tal proposito faccio una richiesta alla Direttrice dell’Asl, manager e donna : non consenta che questo servizio ci venga precluso per motivi o condizionamenti politici. La mammografia, come da voi ribadito in delibera, era, è e resterà un esame semplice, dai costi contenuti e di efficacia dimostrata per ridurre l’incidenza del carcinoma della mammella. Pertanto le chiedo l’immediata revoca dell’atto deliberativo e l’immediata riconsiderazione del prosieguo del servizio a nome mio ed in particolare delle 3200 donne residenti a Ceglie.
A tal proposito chiederò alla stessa dottoressa Ciannamea un incontro immediato al fine di addivenire alla soluzione auspicata".
                                                                                                          Il Sindaco

                                                                                                             Luigi Caroli      



Di fronte a questioni così importanti è urgenti bisogna mettere da parte le proprie posizioni politiche e stare tutti dalla stessa parte, dalla parte della città. Per questo sottoscrivo e sostengo l'appello del Sindaco. Così come va sostenuto allo stesso modo l'appello dell'opposizione (link) che ha gli stessi obiettivi. Su questa battaglia non guardiamo ai colori della politica e alla cabina elettorale, ma al bene e all'interesse dei cittadini cegliesi, solo a quello. 




giugno 2014

Tommaso Argentiero scrive all'Ispettorato generale ...


A proposito di CegliEstate ...




per leggere tutto




giugno 2014

Tassa Rifiuti a Ceglie: ecco quanto pagheremo (per il momento)





Con una delibera adottata ieri la Giunta comunale ha stabilito gli acconti della TARI (Tassa sui rifiuti) che noi cegliesi a breve saremo chiamati a versare nelle casse comunali (clicca qui). 

In attesa del regolamento specifico sulla tassa (che il Comune non ha ancora adottato), si è stabilito che si procederà alla riscossione in acconto della TARI/2014 nella misura del 75% di quanto versato l'anno scorso come TARES/2013. Questo acconto è divisibile in tre rate con tre scadenze:  31 Luglio, 30 Settembre, 1 Dicembre 2014. Il contribuente può anche decidere di versare tutto l'acconto in un'unica soluzione. I bollettini precompilati per i versamenti arriveranno direttamente a casa.


Nel frattempo il Comune dovrebbe approvare (oltre che il bilancio) il regolamento sulla Tari e determinare le aliquote effettive del nuovo tributo. Gli importi che saranno stati versati come acconto verranno poi considerati ai fini del pagamento dell'ultima rata (la quarta) da pagare entro il 31 dicembre, detraendo quindi eventualmente l’importo delle rate già versate.



giugno 2014

Cronaca



E' accaduto questa mattina. La notizia la leggiamo su SenzaColonne:

Flash/ Furgoncino bloccato in passaggio a livello, scontro con treno: feriti lievi

Tre persone sono rimaste ferite in modo non grave questa mattina: un furgoncino, rimasto bloccato sotto le sbarre di un passaggio a livello, è stato investito da un treno delle Ferrovie Sud Est. La prontezza di riflessi del macchinista, che ha frenato rendendo l'impatto meno violento, ha fatto sì che i danni fossero limitati.  Clicca qui per leggere l'articolo



Le immagini cliccando qui


Il servizio di TeleBrindisi webtv

(Clicca sull'immagine)









giugno 2014

venerdì 27 giugno 2014

Bagni pubblici a Ceglie Messapica


"Il prestigiatore prende quel qualcosa di ordinario 
e lo trasforma in qualcosa di straordinario"
(Michael Caine nel fiilm "The Prestige", 2006) 


Comunicato in pompa magna dell'amministrazione per la riapertura dei bagni pubblici.

Visualizzazione di 20140627_173540.jpg    Visualizzazione di 20140627_202401.jpg


"Continua l’azione di riqualificazione della città da parte dell’Amministrazione Comunale. Con l’arrivo dell’estate vengono riconsegnati alla città tre bagni pubblici che offriranno ai cegliesi e ai tanti turisti che visitano la nostra Ceglie dei servizi igienici adeguati e degni di questo nome.
In particolare si tratta dei bagni pubblici di via Pietro Elia (nel cuore del centro storico, nei pressi del Castello Ducale), di vico Orto Lamarina (nei pressi dell’Ufficio Postale di Piazza Sant’Antonio) e di via Daunia (in zona mercato, nei pressi della pista di pattinaggio).
Sono stati effettuati lavori di riqualificazione completa che hanno interessato in particolare i bagni pubblici situati nel centro della città che, ormai da anni, versavano in condizioni di degrado e di abbandono. Da sottolineare, in particolare, che i bagni sono stati adeguati alle normative previste per i diversamente abili, venendo così incontro anche alle esigenze delle attività produttive del centro cittadino.
È previsto inoltre, presso i nuovi bagni, un servizio di sorveglianza con la presenza di un operatore che, più volte durante il giorno, provvederà a tenerli puliti e accoglienti.
A partire da domani, sabato 28 giugno, i bagni saranno aperti al pubblico alle ore 7.00 alle ore 24.00".






Nessuna inaugurazione ufficiale col taglio del nastro stavolta?
Bè, in effetti questa volta sarebbe stato un po' imbarazzante 
fare una dimostrazione pubblica della funzionalità dell'opera.







giugno 2014

Streghe cegliesi



Visualizzazione di streghe vecchie.jpg
Masseria Lo Jazzo – Ceglie Messapica (Br)
28 giugno 2014 ore 21:00

LA NOTTE DELLE STREGHE
 Inaugurazione di “Masseria LoJazzo 2014


Sabato 28 giugno dalle ore 21:00 alla Masseria LoJazzo  una festa per dare il benvenuto all'estate e per inaugurare il nuovo calendario di appuntamenti 2014.

per i dettagli



giugno 2014

Parla Forza Italia


Ricevo con richiesta di pubblicazione questo comunicato dei consiglieri comunali di Forza Italia e Democrazia Cristiana.


  



"Nei giorni scorsi sono pervenuti al Comune di Ceglie Messapica due note importantissime. La prima da parte della Presidenza Del Consiglio dei Ministri – Ispettorato per la funzione pubblica di Roma, la seconda da parte dell’Autorità Vigilanza Contratti Pubblici.
Entrambi chiedono delucidazioni ed una relazione dettagliata dell’operato della stessa Amministrazione.
Mentre l’AVCP comunica l’avviso di una istruttoria nei confronti del Comune per quanto riguarda la procedura seguita per l’affidamento diretto in modalità Global Service, di circa 200 mila euro, l’Ispettorato per la funzione pubblica di Roma chiede chiarimenti in merito sia per lo stesso affidamento in modalità Global service, sia per la procedura di gara inerente al sistema di videosorveglianza del Comune, sia per l’inadempienza relativa all’acquisto mediante mercato elettronico, sia per l’applicazione illegittima della legge n. 381/1991 in materia di cooperative sociali.
Sono oramai mesi che denunciamo la forzatura degli atti prodotti dal Sindaco Caroli e dalla sua maggioranza, atti che finiscono sempre per penalizzare l’ente e quindi i cittadini cegliesi.
Crediamo che siamo solo agli inizi di diversi avvii di istruttoria nei confronti del Comune da parte degli organi preposti visto che sono diversi gli atti che presentano anomalie e forzature, alcuni dei quali evidenziati anche dal Collegio dei revisori.
In sede dell’ultima Commissione Bilancio sono emersi errori e scelte fatte da parte del Sindaco Caroli nel corso dell’esercizio 2013 tali da non essere stato sufficiente tartassare  i cittadini cegliesi per “correggere e coprire” il loro sperpero ma si è ricorso ad un uso spropositato del tesoretto “avanzo di amministrazione” di circa 1.200.000 euro.
I cegliesi sono stanchi di pagare e pagare sempre di più per errori e forzature commessi da parte di questi dilettanti allo sbaraglio".


I Gruppi Consiliari FI - DC



giugno 2014

"Mai più mammografie presso l'ex ospedale di Ceglie"






Non sarà più possibile effettuare mammografie presso l'ex ospedale di Ceglie. Nonostante le rassicurazioni che avevamo letto in un comunicato del consigliere Rodio di qualche giorno fa (link), è purtroppo notizia delle scorse ore l'approvazione di una delibera dell'Asl di Brindisi (clicca qui) che ha di fatto chiuso il centro di screening mammografico presente presso il presidio territoriale polifunzionale di Ceglie. Se, fino a qualche giorno fa, i centri attivi in provincia di Brindisi erano cinque (Ostuni, Ceglie, San Pietro Vernotico e due a Brindisi), Da oggi resteranno Ostuni, San Pietro Vernotico e il distretto sociosanitario di Brindisi. La motivazione: mancanza di personale, medici radiologi e tecnici di radiologia.

La popolazione target di Ceglie (13.203 donne) dovrà dunque recarsi a Ostuni per eseguire le mammografie di prevenzione e gli eventuali richiami per esami di approfondimento.
Leggiamo nella delibera: “Visto che nel singolo turno di screening vengono sottoposte a mammografia un massimo di 25 donne, saranno necessari 342 turni di mammografia in un anno (8.550/25 pz per turno), che, divisi per 10 mesi lavorativi, corrispondono a 34 turni al mese e cioè a circa 8 turni settimanali di screening mammografico”.



INACCETTABILE!



E nel pomeriggio è arrivato il comunicato del centrosinistra cegliese



giugno 2014

Un appuntamento importante, Oggi




Per leggere tutti i dettagli




giugno 2014

giovedì 26 giugno 2014

"Vieni a Ceglie per ..."


L'amico Francesco Salonna. gestore della pagina Facebook "Turismo a Ceglie Messapica" ci presenta la seconda edizione di "Ceglie in copertina".







AAA. Ciao a tutti! Dopo il successo del concorso “Ceglie in copertina” vi proponiamo la seconda edizione del concorso fotografico, questa volta rendendolo un po’ più dinamico. Immaginate di dover racchiudere in uno scatto qualcosa che rappresenti la nostra bellissima cittadina per poi mostrarlo ad un turista che ci viene a trovare per la prima volta. E allora gli consigliereste di “venire a Ceglie per…..” (es. cantare, mangiare, ballare, visitare, ecc). 
Avete tempo per L’INTERA ESTATE, sfruttando magari gli eventi della nostra estate cegliese, per immortalare persone, cibi, oggetti, monumenti, ecc creando una foto creativa che rappresenti il nostro territorio. Mandateci il vostro scatto più bello per messaggio privato completando nel messaggio la frase “Vieni a Ceglie Messapica per….....” e lo pubblicheremo durante questi mesi estivi. 
In alternativa potete caricarlo su Instagram utilizzando l’hashtag #turismoaceglie scrivendo nella didascalia la frase “vieni a Ceglie Messapica per…” completa come sopra. Come al solito la foto con più mi piace vince e la utilizzeremo come nostra copertina. Per partecipare e votare bisogna diventare fan della pagina. Lo scopo è sempre quello di pubblicizzare il nostro territorio divertendoci ed esprimendo un po’ di creatività. Iniziate a “scattare” e BUONA ESTATE!!!!!!!


Turismo a Ceglie Messapica






giugno 2014

E al Comune volarono parole grosse ...


Martedì prossimo si terrà il Consiglio comunale.





Tutta colpa dell'anfiteatretto.

Sarebbe accaduto nel corso della Conferenza dei Capigruppo consiliari convocata proprio in vista di questo Consiglio comunale. Lo racconta oggi la Gazzetta del Mezzogiorno.


"Momenti di tensione martedì pomeriggio nella sala riunioni di Palazzo Civico a causa di una lite tra consiglieri di maggioranza e consiglieri dell'opposizione forzista. Sarebbero infatti volate parole grosse e qualche spintone tale che per sedare gli animi accesi si è reso necessario l'intervento dei vigili urbani presenti in via De Nicola. Quella che all'apparenza doveva essere una normale riunione dei capigruppo per fissare la data del prossimo Consiglio comunale si è trasformata in un ring. L'oggetto della discussione sembra sia legato ad alcuni manifesti apparsi negli ultimi giorni in città, a firma dei gruppi consiliari di maggioranza (Nuovo Centrodestra, Lista Magno, Liberi e Forti e Ceglie prima di tutto), dove campeggiavano i volti dei consiglieri di Forza Italia, DC e del centrista Antonio Piccoli “accusati” di non volere l'anfiteatro nell'area adiacente la sede comunale. L'acceso diverbio si sarebbe protratto fino all'estremo intervento delle Forze dell'Ordine e di alcuni rappresentanti istituzionali che, con la forza, avrebbero diviso gli esponenti, portandoli fuori dalla stanza".





Su, datevi il mignolino ...


Tanto a questi litigi passionali non ci crede più nessuno.
In passato ne abbiamo visti anche di peggiori ma, al momento opportuno, sono puntualmente tornati insieme.

Per il bene della città ... dicevano.





giugno 2014

A Ceglie sta per arrivare la Tari




A breve il Comune invierà nelle cassette postali di noi cegliesi gli avvisi di pagamento della Tari (la tassa sui rifiuti) con i relativi bollettini precompilati. Saranno in tutto 10mila. Proprio ieri (link) il Comune ha affidato ad un'azienda privata di servizi postali il compito di recapitare a domicilio i bollettini. Non dovrebbe dunque mancare molto.

Clicca qui per saperne di più sui tributi comunali che pagheremo.



giugno 2014

Agricoltura e turismo, a Ceglie


Un'iniziativa del Lions Club di Ceglie Messapica






giugno 2014

Comunicato Azione Cattolica diocesana





Il 26 giugno 2014 con inizio alle ore 20,00 presso la Parrocchia SS.Trinità in Manduria (Chiesa Madre) si svolgerà la Veglia unitaria di Azione Cattolica diocesana di Oria. Gli aderenti a AC della Diocesi si ritroveranno per pregare e riflettere sul tema La Speranza nella precarietà, guidati dal Vescovo Mons. Vincenzo Pisanello.
L’iniziativa, organizzata dal Consiglio diocesano, ha lo scopo di richiamare e scuotere le coscienze dei cristiani sul dramma della precarietà nel lavoro che facilmente si trasforma in precarietà sociale e umana. Verranno proiettate video interviste a giovani precari e sarà ascoltata la Parola del Signore, che richiama tutti ad un maggiore impegno attivo, ciascuno per la propria competenza personale e professionale, affinché le Istituzioni si occupino con più attenzione ed efficacia di questo gravissimo problema.
Al termine della Veglia, AC della Diocesi di Oria saluterà Mons. Franco Dinoi, parroco della SS.Trinità di Manduria che dal 1 luglio cessa nell’incarico di Assistente Unitario diocesano di Azione Cattolica, incarico ricoperto per molti anni, il quale lascia un segno profondo e un insegnamento indelebile in tutta AC diocesana.

Oria, 25 giugno 2014.
Il Consiglio Diocesano.





giugno 2014

mercoledì 25 giugno 2014

Cronaca, Auto rubata ritrovata incendiata




Una Fiat Panda rubata quattro giorni fa a Ceglie Messapica è stata ritrovata incendiata la notte scorsa nelle campagne di Oria. L’auto è di proprietà di un uomo di Ceglie ... Continua qui



giugno 2014

Il blog dell'estate cegliese





Torna, dopo il successo degli anni scorsi, il blog tematico "Eventi a Ceglie", con tutti gli appuntamenti e le iniziative sia pubbliche che organizzate da privati. Iniziative che, in particolar modo con il periodo estivo saranno sicuramente tante.


Una guida spero utile per chi volesse orientarsi su come trascorrere una bella serata nella nostra città. Diciamo, quindi, che è un blog un po’ più “pubblicitario” (naturalmente, gratuito). Gli eventi sono inseriti in ordine cronologico e saranno aggiornati giornalmente.

Chi volesse segnalare un evento può inviare una e-mail (con testo e magari anche qualche foto) o segnalarlo sulla pagina Facebook di "Tribuna" e a quell’evento potrà essere dedicato un post.

L’indirizzo è: diogenemessapico@gmail.com







Oggi si parte col cinema.
I dettagli sul blog degli eventi.





giugno 2014

Nicola Ciracì va in Parlamento


In un post sul suo sito Raffaele Fitto annuncia oggi di aver optato per il seggio al Parlamento Europeo, dimettendosi dalla camera. Di conseguenza lo sostituirà Nicola Ciracì, primo degli eletti nelle liste del Pdl alle scorse elezioni politiche.


Gli ultimi parlamentari cegliesi sono stati Pietro Mita (eletto nelle liste di Rifondazione Comunista il 6 aprile 1992 e rimasto in carica fino ai primi del 1994), Enzo Epifani  (eletto alla Camera per Alleanza Nazionale, all'interno del Polo della Libertà e del Buongoverno il 27 marzo 1994) e, infine, Teresa Bellanova, attualmente deputata dal Pd alla terza legislatura.

Al di là delle profonde differenze di idee politiche, auguriamo buon lavoro e che possa rappresentare al meglio le esigenze del territorio.




giugno 2014

La musica comincia ...




E' stato approvato il programma di CegliEstate, edizione 2014, anno II del ribaltino. Per l'ultima estate del proprio mandato, l'Amministrazione ha stanziato 264mila euro (di cui 235mila solo per il cachet degli artisti) Link alla delibera. Diciamolo, mezzo miliardo di vecchie lire, fa più effetto.

Belli i concerti, per carità (anche perchè con quello che stiamo spendendo ci mancherebbe che non fossero belli). 

Allo stesso tempo, però, in un anno e mezzo non è stata ancora versata la quota comunale, poche migliaia di euro, per dare attuazione al Registro Tumori, così come richiesto dal Consiglio comunale all'unanimità nell'ottobre 2012. Non che il Comune di Ceglie sia il solo a non averlo fatto ma ciò non riduce la tristezza del dato. (Clicca qui per i post sull'argomento).





per l'Albo pretorio comunale

(l'atto e il programma allegato lo trovate in corrispondenza del n. 872)




giugno 2014

martedì 24 giugno 2014

Comunicato di Tonino Piccoli



Ricevo e pubblico il comunicato stampa del consigliere comunale UDC Tonino Piccoli


"SPERPERO DI RISORSE CON ZERO RISULTATI"

"Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio si deve rapidamente ricredere dopo la pubblicazione dei dati ufficiali forniti dall’osservatorio regionale sulle presenze turistiche.
Il sindaco di Ceglie e la sua traballante maggioranza, continuano a sperperare soldi dei cittadini, incuranti dei risultati catastrofici conseguiti in fatto di presenze turistiche.
Il sindaco e qualche suo consigliere, con il silenzio ASSORDANTE DELLA MAGGIORANZA DEI CONSIGLIERI INCAPACI DI REAGIRE, si preoccupa di far affiggere manifesti di consiglieri che cercano solo di fare il proprio dovere e poi non si preoccupa delle Centinaia di migliaia di euro di decreti ingiuntivi della ditta COGEIR, soldi che pagheranno tutti i cittadini tra qualche mese.
Cegliestate  2013 è costata oltre 350.000 € e dopo circa un anno i dati regionali ci dicono che le presenze turistiche a Ceglie sono crollate di oltre il35%, mentre a Ostuni e Fasano con molto meno sperpero di denaro pubblico le presenze turistiche continuano ad aumentare.
Nessuno si chiede nella maggioranza quali possono essere i motivi di tale crollo, non serve, basta gongolarsi della sola piazza stracolma per qualche sera in Luglio e Agosto, per poi nel resto dell’anno buio pesto, ci salvano solo gli onesti e laboriosi operatori della gastronomia.
 Per l’estate 2014 si parte quasi con gli stessi impegni e sicuramente i risultati delle presenze turistiche saranno ancora più deludenti del 2013, visto che si insiste su spettacoli forti per presenze di qualche ora e via, lasciando tutto quello che abbiamo già visto l’estate scorsa in Piazza, ma non è un problema tanto i cittadini a Ottobre pagheranno questo ed altro. 
Sarebbe opportuno Sindaco che iniziasse a tirare le somme di un suo FALLIMENTARE mandato, decidendo di  fare qualcosa di positivo per il paese in questi ultimi mesi di mandato, glielo chiedono i cittadini".







giugno 2014

Ciraciani contro caroliani per il Monterrone





Ricevo con richiesta di pubblicazione questo comunicato 
dell'associazione 72013, vicina a Forza Italia.


"Con riferimento ai manifesti "denigratori" nei confronti dei consiglieri comunali di Forza Italia, Democrazia Cristiana e Unione di Centro circa il futuro dell' area adiacente alla sede municipale, non possiamo che esprimere, in qualità di promotori della petizione di salvaguardia della stessa area, il nostro
rammarico e delusione nei confronti dei consiglieri di maggioranza firmatari che, agendo in questo modo, non rappresentano in alcun modo nè noi giovani nè qualsiasi cittadino che vuole esprimere la propria idea in maniera democratica.
La nostra petizione offre degli esempi concreti circa la destinazione dell'area ed è del tutto falso, misero e meschino pensare di poter distorcere i nostri punti di vista riportando delle foto dello stato attuale di cui la stessa attuale maggioranza ne è responsabile (bruciata, piena d'erba ed abbandonata).
La petizione è stata una idea dell' Associazione Culturale 72013 di Ceglie Messapica e nulla ha a che vedere con i consiglieri comunali. Si rammenta che la raccolta di firme a favore del recupero degli orti e del restauro conservativo delle mura messapiche sta coinvolgendo la popolazione appartenente a vari  schieramenti politici.
Noi riteniamo che la nostra azione non può essere strumentalizzata dagli asti personali di alcuni consiglieri di maggioranza perchè è un comportamento che non ci appartiene, che non ci è mai appartenuto e che mai ci apparterrà.
Sul progetto, la stessa Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici ha  previsto drastiche prescrizioni al progetto chiedendone una seconda stesura. La stessa cavea è stata definita una “soluzione del tutto incongrua con la natura dei luoghi”oltre ad essere stata” vietata la pavimentazione a valle del lotto per evitare grave alterazione dei peculiari caratteri paesaggistici del luogo”.
Solo chi è cieco può pensare di trasformare una questione tanto importante per il nostro paesaggio, in una squallida bega.
Noi continueremo a mettere i nostri volti al servizio del bene comune per salvaguardare le nostre idee".
Ceglie Messapica, 24/06/2014
L'associazione culturale

Settantaduezerotredici - Ceglie Messapica




Ad entrambe le fazioni poniamo una domanda, che già si è posto 
tempo fa l'amico Mimmo Barletta:

Che fine ha fatto il concorso di idee lanciato dalla Giunta precedente?






Sul PUG promesso entro il 2011 .... sorvoliamo.



CONSIDERAZIONI: "E chi se ne frega?"








giugno 2014

Nuove tariffe dei servizi comunali





Con una delibera di Giunta di qualche giorno fa sono state approvate le nuove tariffe relative ai servizi a domanda individuale gestiti dal Comune: mensa scolastica, asilo nido comunale, soggiorni climatici/campi scuola per minori e mensa anziani a Ceglie. Clicca qui per leggere tutto


Eterni amatissimi 



Grazie a Maurizio per la segnalazione.







giugno 2014

Il re dei panettoni a Ceglie




E' il maestro fornaio Emanuele Lenti di Grottaglie che, secondo Gambero Rosso realizza uno dei 30 realizzatori di panettoni più buoni d'Italia. terrà una lezione presso la Scuola di gastronomia mediterranea venerdì e sabato prossimi. Gli allievi cuoceranno l'impasto venerdì pomeriggio a casa propria e porteranno il risultato sabato in aula. Costo della lezione: 80 euro. I dettagli cliccando qui.



giugno 2014

Commenti

Commenti