F F Tribuna Libera: maggio 2014

sabato 31 maggio 2014

Palo della Cuccagna e altro a Ceglie Messapica


Comunicato stampa
domenica 1 giugno  - dalle 11.00
Centro Storico -  Ceglie Messapica
ingresso libero


GIORNATA CONCLUSIVA SPETTACOLARE DEL FESTIVAL 
DEI GIOCHI E DELLE TRADIZIONI




La quarta giornata, quella conclusiva di questa decima edizione del Festival dei giochi e delle tradizioni, prevede un programma ricchissimo dei più avvincenti e attesi giochi del Festival. Domenica 1 giugno le piazze del Centro Storico si animeranno sin dalle ore 11 con svariati giochi di strada. Alle ore 16 Piazza Plebiscito si trasformerà in un campo di rugby per ospitare gli atleti della "Kheiron Academy" che si cimenteranno in una partita di Rugby al Tocco. Dopo il grande tiro alla fune di 200 metri i giochi proseguiranno con l' attesissima gara di Carrettoni e in fine, al termine della avvincentissima salita sul Palo della Cuccagna in largo Ognissanti, il Festival si concluderà con l' esibizione dei BARBIERIA, musica ballabile della nostra cultura artigiana e di bottega con Mauro Semeraro al mandolino e bouzouki, Giovanni Palma alle chitarre e Silvia Gallone alle percussioni e voce. Il programma completo delle quattro giornate è disponibile sulla pagina facebook ufficiale del Festival dei giochi e delle tradizioni.








Il palo della cuccagna nell'edizione di qualche anno fa:








maggio 2014

E la Destra cegliese uscì con un nuovo manifesto ...


La campagna elettorale è terminata la settimana scorsa ma pare che, a Ceglie Messapica, si stia tentando di prolungarla.
Nelle ultime ore è comparso un manifesto, che gira anche in rete, dei nostri amatissimi amministratori in merito al centro raccolta materiali che, come sapete, qualche settimana fa è stato nuovamente sequestrato dalle autorità competenti.


Foto


L'amministrazione precedente aveva individuato un'altra area, in c.da Mesola che, attraverso i finanziamenti richiesti, poteva essere bonificata e approntata nel migliore dei modi. Solo in subordine, veniva individuata l'attuale sede chiusa, previo ovviamente (essendo un'area destinata al verde) le modifiche da apportare in Consiglio comunale alla destinazione d'uso prevista dal Programma di fabbricazione per quell'area.

L'attuale amministrazione ritenne di individuare invece tout-court l'area nella zona industriale su cui il centro, in base alla strumentazione urbanistica, non sarebbe potuto essere realizzato. La variante al pdf non ci fu.

Leggendo questo manifesto, chi non ha seguito nei dettagli la vicenda, potrebbe essere portato a pensare che quei "cattivoni" dell'opposizione abbiano agito, con la loro richiesta di adeguamento alla legge, per puro "dispetto".

Allora, visto che ci interessa capire le questioni nella loro interezza per farci poi le nostre idee, sentiamo anche l'altra campana. Questo è un intervento del consigliere comunale Rocco Argentiero, pubblicato oggi:



La Giunta di centrosinistra nel tempo ha prodotto i seguenti atti :

Con delibera 224 del 26/10/2009 la Giunta individuava l'area ex depuratore sita in contrada Mesola, nel vigente Pd.F quale “impianto terminale fognatura” per la realizzazione del Centro Raccolta Materiali al fine di partecipare ad un finanziamento regionale.

Con delibera 250 del 12/11/2009 la Giunta individuava una ulteriore area su Via del Lavoro “facendo salve tutte le procedure necessarie per conferire all'area in questione la destinazione urbanistica necessaria”. Trattasi proprio della variante urbanistica che il consiglio comunale avrebbe dovuto approvare e sottoporre alla Regione, per evitare l'abuso edilizio.

Con delibera 273 del 1/12/2009 la Giunta revocava la delibera 250, considerato che in data 27/11/2009 il consorzio ATO BR2 aveva approvato e successivamente trasmesso alla Regione, al fine di partecipare al finanziamento previsto, un progetto per la Realizzazione del Centro Comunale di Raccolta Rifiuti ritenendo idonea l'area ex depuratore sita in c.da Mesola.

Di quel progetto e di quel finanziamento, che avrebbe dato alla città la possibilità di risanare e bonificare un area abbandonata nessuno sa più niente.

Questi sono i fatti il resto sono solo chiacchiere e propaganda, di cui la città non ha certamente bisogno.




Si desume quindi che, per poter realizzare il centro raccolta nella zona industriale, sarebbe bastato che il Consiglio comunale avesse approvato, come richiesto, una variante urbanistica alla destinazione d'uso dell'area (che ora risulta area destinata al verde) e tutto questo casino non ci sarebbe stato. La domanda che da cittadini ci facciamo anche noi è : perchè una cosa così ovvia non è stata fatta? E perchè è stato accantonato un progetto pronto (quello in c.da Mesola) depositato all'Ato, e che non avrebbe avuto questi problemi?




In attesa di risposte, e ricordando che la campagna elettorale è ormai finita (ma forse è già cominciata quella per le comunali), continuiamo ad auspicare, da cittadini, nel rispetto della legge e delle pronunce degli organi giurisdizionali, si appronti quanto prima una soluzione, ancorchè provvisoria, per evitare che il problema dei rifiuti nella nostra città possa diventare davvero serio, soprattutto con l'arrivo dell'estate.


Ognuno di noi penso abbia l'opportunità di farsi la propria opinione, però con tutti i dati alla mano. Ma, per favore, i nostri politici la smettano di fare propaganda e di scaricare le responsabilità.  



se ne parla anche qui Clicca






L'ANTEFATTO


Un vecchio articolo (clicca sull'immagine)







E intanto c'è chi canta ...





maggio 2014

Condanna definitiva per estorsione





Due condanne definitive per estorsione e tentata estorsione: Per entrambe le circostanze  (omissis) 46 anni, di Ostuni, era stato individuato e denunciato dalla polizia alcuni anni fa. A qualche anno di distanza, compiuti tutti i gradi di giudizio, (....) è stato nuovamente arrestato da personale del commissariato di Ostuni su ordine di carcerazione e condotto alla casa circondariale di Brindisi. Deve scontare la pena residua del cumulo di pene di tre anni, 4 mesi e 10 giorni legato alle due sentenze (una con condanna ad un anno e 8 mesi, l'altra con condanna ad un anno, 8 mesi e 10 giorni). Il primo caso risale al settembre del 2007, quando (...) aveva minacciato e picchiato un noto commerciante di Ostuni, impossessandosi, senza pagarla, di merce per un valore di 800 euro circa. 
La seconda circostanza per la quale la condanna è diventata definitiva è un'estorsione consumata ai danni del gestore di un bar di Ceglie Messapica, fatto accaduto pochi mesi dopo il primo, nel marzo del 2008. Alla fine è arrivato il provvedimento di esecuzione della pena, firmato dal procuratore della Repubblica di Brindisi.

(comunicato del Commissariato di Polizia di Ostuni)







maggio 2014

Premiato il blog degli studenti cegliesi






(Dalla Gazzetta del Mezzogiorno)

Dopo un lungo ed estenuate anno scolastico, per tanti studenti delle scuole di Puglia e Basilicata è arrivato il momento della gioia e della grande cerimonia di premiazione del «NewsPaperGame». La tredicesima edizione della manifestazione ha, come sempre, registrato uno straordinario successo a iniziare dai numeri di ragazzi, 20mila, di classi, 500, e docenti, 1.500, per circa 3mila articoli scritti. (...) Nel corso della serata infatti, supportata dalle scorribande dell’affollato ensemble residence Conturband (15 elementi), ad aprire le performance canore è stato il 12enne di Ceglie Messapica Marco Epicoco -tra i protagonisti del programma di RaiUno «Ti Lascio una Canzone» - con una straordinaria interpretazione di «Nel sole», grande successo di Albano Carrisi, e «Il mondo» di Jimmy Fontana (...) Tra i premiati il «2° Istituto Comprensivo» di Ceglie Messapica (Brindisi) per il Blog «Turismo e trasporti». Clicca qui per leggere l'articolo integrale






maggio 2014

Seconda giornata di giochi






Oggi, sabato 31 maggio la città inizierà a giocare già dalle dieci di mattina con molteplici giochi di strada per grandi e piccini organizzati in tutte le piazze del Centro Storico.
Nel pomeriggio poi il Festival entrerà nel vivo già dalle 16.00, le piazze diventeranno  campo da gioco con lo "spettacolare" Biliardone Umano e con il singolare tiro a canestro "Space Jam Basket Session" musicato dal vivo.
I "The Good Ole Boys" animeranno con il loro rock' n roll largo Ognissanti, prima di lasciare il posto alle danze popolari e francesi.
Per gli amanti della PS3 è previsto un torneo notturno di Wipeout musicato dal vivo da Zona 167 ed uno di Fifa. Il programma completo è disponibile sulla pagina facebook ufficiale del Festival dei giochi e delle tradizioni.






maggio 2014

A Villa Castelli


Ricevo e pubblico





maggio 2014

venerdì 30 maggio 2014

Ostuni premia Barty Colucci





"Sarà Barty Colucci, del cast della fiction di grande successo di RaiUno “Braccialetti rossi” l’ospite d’onore dell’iniziativa in favore dell’APLETI (Associazione per la lotta alle emopatie e ai tumori dell’infanzia) di Bari, organizzata per sabato 31 maggio, nella Biblioteca comunale di Ostuni (Brindisi) dal Rotary Club Ostuni-Valle d’Itria-Rosa Marina, presieduto dal dott. Antonio Muscogiuri. Colucci, che nel popolarissimo sceneggiato interpretava la parte di uno degli infermieri, è originario di Ceglie Messapica ed è attore versatile, sia drammatico che comico, in quanto da anni lavora anche come conduttore, imitatore e cantante a Radio Dimensione Suono (RDS)". Leggi tutto


Ci sarebbe piaciuto che un premio per il suo talento il nostro bravo Barty 
lo avesse avuto anche dalla sua Ceglie.




maggio 2014

Una nuova opera ancora incompiuta



Scrive il consigliere comunale di centrosinistra Tommaso Argentiero:



"La struttura socio residenziale “Casa Mea” doveva essere consegnata alla città nel dicembre 2013. Per il notevole ritardo nel completamento dei lavori, il Comune di Ceglie rischia di perdere nuovamente il finanziamento di 952.500,00 euro erogato (per la seconda volta) dalla Regione Puglia.
Al coordinamento dei lavori e dell’azione tecnico amministrativa è preposto il Responsabile Unico di Procedimento al quale ,come incentivo per questo appalto, è prevista la somma di euro 9.525,00.
Rimango fermo del parere che questa Amministrazione carolargesista di destra non può più continuare a mortificare questa città.
La mia firma per sciogliere il Consiglio Comunale è sempre disponibile".



Tommaso Argentiero


per leggere l'interrogazione sull'argomento



maggio 2014

La Ceglie che ci piace




E' andata molto bene la “Giornata del Donatore” organizzata per questa mattina a Ceglie dall'Avis. Sono state raccolte 31 sacche di sangue. Sette sono stati i nuovi donatori. Un ringraziamento al presidente dell'Avis Angelo Francioso, a tutti i volontari dell'Avis, al personale sanitario che ha collaborato e soprattutto alle persone che hanno donato.


Quelli che sembrano piccoli gesti sono a volte i più grandi, perchè fatti con amore per gli altri. Grazie.





maggio 2014

Il piccolo popolo oggi in corteo


Ricevo e pubblico

Oggi 30 maggio alle 18.30, partendo da Largo San Rocco, il Corteo del Piccolo Popolo condurrà tutti i partecipanti per le vie della città, fino a giungere in Piazza Plebiscito, dove, con la suggestiva Cerimonia di Apertura curata da Armamaxa teatro, lo "spirito del gioco" consegnerà le chiavi della città appunto al "Piccolo Popolo" che potrà iniziare a giocare nelle piazze del Centro Storico. La gara dei fischi, su Largo Ognissanti, sarà il primo entusiasmante gioco che preparerà la piazza a tutti coloro che vorranno cimentarsi, dalle 23.00 in poi, in danze popolari e francesi. La nottata continuerà con l' attesissimo gioco scout "La caccia al guidone" per i vicoletti del Centro storico. Sabato 31 maggio e domenica 1 giugno i giochi inizieranno già dalla mattina. Per informazioni visitate la pagina facebook ufficiale del Festival dei Giochi e delle Tradizioni.





Sconsigliata, in occasione della gara dei fischi, la presenza di politici, potenziale fonte di ispirazione.
Il rumore rischierebbe di essere assordante. 







E intanto quest'estate a Ceglie dovrebbe venire 
Renzo Arbore in concerto




La fonte la trovate 
cliccando qui



Intanto questa mattina a Ceglie, 
un auto senza conducente è andata a sbattere contro una vetrina

I dettagli da Stefano Menga
Clicca qui



maggio 2014

giovedì 29 maggio 2014

L'Azione Cattolica informa






Tutto pronto  per la festa di Azione Cattolica Ragazzi diocesana del 1 giugno 2014  lungo le vie e le piazze di Latiano si riverseranno circa 500 bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni, accompagnati da oltre 100 animatori-educatori ACR, al grido di “Gustiamoci la Festa”, annuale appuntamento per tutte le parrocchie della Diocesi di Oria, durante in quale i piccoli acierrini potranno giocare, divertirsi ma anche incontrare i dirigenti di AC e soprattutto avere la gioia di stare insieme al Vescovo  S.E. Mons. Vincenzo Pisanello. Leggi tutto



maggio 2014

Oggi inizia il "Festival dei Giochi tradizionali"




IL PROGRAMMA PER OGGI:


Arriva a Ceglie Messapica il Festival dei giochi e delle tradizioni Eventi a Brindisi
Il programma di oggi:




Gli appuntamenti in dettaglio:


Inaugurazione della Ciclofficina. Bicilona - La Cicllofficina è una realtà associativa sempre più vivace che ha avviato una serie di attività e progetti legati al ciclotrekking e alla mobilità. Da sottolineare quella che è la loro vocazione naturale del gruppo il "pedalare lento" per scoprire e valorizzare il nostro territorio. Stasera in piazza presentano le loro attività.





e subito dopo ...








Al Castello, ore 20.30, verrà presentato il libro scritto da Nadia Toffa, nota inviata delle "Iene" dal titolo "Quando il gioco si fa duro - Dalle slot machine alle lotterie di Stato:come difendersi in un Paese travolto dall'azzardomania". Sarà presente l'autrice. Un problema, quello della dipendenza dal gioco, che anche a Ceglie è, purtroppo, molto attuale. Clicca qui per saperne di più



Una serata da non perdere, a Ceglie Messapica.







maggio 2014

Tutti a donare!




L'AVIS di Ceglie Messapica
 organizza
 per venerdì 30 maggio 2014

 LA GIORNATA DEL DONATORE







Gli interessati possono presentarsi presso i locali dell'ospedale di Ceglie dalle ore 8:00 alle ore 11:30.

E' consentita una leggera colazione con the, caffè, spremuta, succhi di frutta, tutti preferibilmente non zuccherati. Non è ammessa la colazione con latte, cioccolato, yogurt, formaggio, brioches, biscotti. 







maggio 2014

Escursione sulla Ciclovia




Il Lions Club Ceglie Messapica – Alto Salento ha organizzato una interessante escursione sulla “Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese”, nella mattinata del 2 giugno 2014. Sarà possibile effettuarla in bici o a piedi. Ecco il programma









maggio 2014

mercoledì 28 maggio 2014

Nicola Ciracì sarà Deputato





Lo ha dichiarato Raffaele Fitto in diretta  ieri sera a Porta a Porta, annunciando la scelta di sedere 
sui banchi di Strasburgo, e quindi lasciando libero il  posto a Montecitorio per il primo dei non eletti.



per il video della puntata
(al punto 1h e 16minuti)



Raffaele Baldassarre (primo dei non eletti) resta dunque fuori dal Parlamento Europeo.




Gli ultimi parlamentari cegliesi sono stati Pietro Mita (eletto nelle liste di Rifondazione Comunista il 6 aprile 1992 e rimasto in carica fino ai primi del 1994), Enzo Epifani  (eletto alla Camera per Alleanza Nazionale, all'interno del Polo della Libertà e del Buongoverno il 27 marzo 1994) e, infine, Teresa Bellanova, attualmente deputata dal Pd alla terza legislatura.



maggio 2014

Satira e Sorrisi











maggio 2014

Cibi e bevande all'aperto a Ceglie Messapica





L'assessore Pasquale Santoro comunica di aver convocato per domani, giovedì 29 maggio, tutti i titolari di attività che somministrano alimenti e bevande all'aperto. Lo scopo dell'incontro sarà definire l'istruttoria delle pratiche amministrative inerenti a queste attività. Nell'apposito comunicato è precisato che saranno offerte delucidazioni in riferimento alla “Legge Regionale 4 luglio 2013 n. 1225” avente ad oggetto la materia.

P.s., non giudicatemi pignolo, giusto una precisazione: la 1225/2013 è una delibera di Giunta regionale, non una legge regionale. Link






maggio 2014

Rocco Casalino (non) spiega l'insuccesso dei Cinque Stelle








Dal sito di Repubblica:

Il responsabile della comunicazione M5S, Rocco Casalino, rifiuta la versione secondo cui l'insuccesso alle Europee è dovuto ai toni eccessivi: quando il movimento di Grillo prese il 25 per cento - sostiene Casalino - "i toni erano alti uguale". Poi taglia corto: "Al M5S non appartiene l'analisi politica, lasciamola ai vecchi politici".



In realtà erano proprio i vecchi politici che evitavano di rispondere a domande su sconfitte  o comunque scomode. Il democristianissimo Arnaldo Forlani (detto "il coniglio mannaro") prima delle interviste usava raccomandare ai giornalisti: "Ricordate: domande incisive, risposte evasive". Ma oggi è diverso ...O no?.






maggio 2014

Color nero pece



"Cielo, la cosa bella di quando si è piccoli è che non si vuole ascoltare nessuno, si vuole solo vivere, fare errori, soffrire. È una condizione generale, non arrenderti alle prime avversità! Un giorno ci penserai e ti farai una risata ripensando a una tipa che rincorre un treno e poi si dimentica lo scompartimento! Io studio per vivere, io analizzo quello che si è, Cielo... spero che verrai con me. Comunque vieni?"


Oggi, 28 Maggio alle 18.30, presso la Sala del Castello di Ceglie, ci sarà la presentazione del libro, scritto dal nostro concittadino Giancarlo Ligorio, dal titolo "Color Nero Pece". L'incontro è organizzato dall'Unitre in concomitanza con la loro Cerimonia di Chiusura dell'anno Accademico.

Alla presentazione, oltre all'autore, saranno presenti il Sindaco Luigi Caroli, l'assessore alla cultura Mariangela Leporale, l'assessore ai servizi sociali Angelo Palmisano e il presidente di Unitre Pietro Maggiore. Il relatore sarà il noto scrittore e professore Gerardo Trisolino.




maggio 2014

martedì 27 maggio 2014

Giochi tradizionali 2014


Ci siamo quasi



Ecco il video-spot








maggio 2014

Il cegliese Vito Urso e Federica Pellegrini







Sabato e domenica scorsi il nostro giovane concittadino Vito Urso ha preso parte al 7imo trofeo nazionale ''Memorial Michele Lorusso'' organizzato dal C.U.S Bari in collaborazione con la federazione nazionale nuoto. Era il primo trofeo stagionale in vasca lunga ed ha visto una partecipazione considerevole di atleti e società provenienti da tutta italia.






Ha vinto tre argenti individuali (nei 50 metri stile libero, nei 100 metri stile libero e nei 50 metri delfino) più un altro argento nella staffetta 4X100 mista assieme ad altri tre atleti della sua stessa società (Fimco sport) provenienti dal leccese, ovvero Marco Abate , Gabriele D'ospina e Stefanì Simone.






Prossimo appuntamento per Vito sarà il ''Primo trofeo internazionale di nuoto città di Bari'' in programma il 28 e 29 giugno allo stadio del nuoto di Bari, che vedrà la partecipazione di alcuni dei migliori atleti del panorama natatorio mondiale, tra cui anche l'italiana e detentrice del record del mondo Federica Pellegrini, Filippo Magnini e la nazionale italiana juniores.

In bocca al lupo a Vito (anche per l'esame di maturità).







maggio 2014

AUTOVELOX A CEGLIE





Questa settimana:






maggio 2014

lunedì 26 maggio 2014

Masserie e tratturi





Il Lions Club Ceglie Messapica – Alto Salento ha organizzato, con il Patrocinio del Comune di Ceglie Messapica, per il giorno di Sabato 31 maggio 2014, alle ore 19.30, presso il Castello Ducale, un interessante Convegno dal titolo: “Masserie e Tratturi del Territorio”. Relatori della serata sono il geologo Giuseppe Luparelli e lo storico Michele Ciracì. Interviene e conclude il Presidente del Club Rocco Menga.



maggio 2014

Ma l'Amministrazione comunale ha vinto?





Solitamente è inappropriato comparare risultati che riguardano elezioni diverse: i meccanismi di scelta sono notevolmente differenti. Alle elezioni nazionali ed europee, ad esempio, si vota il partito che si sente più vicino (o il meno lontano) alla propria sensibilità per le grandi scelte politiche, conta il carisma dei leader nazionali. A livello locale, pur rimanendo l'appartenenza politica essenziale, entrano in gioco molto spesso dinamiche diverse: si vota la persona (il candidato sindaco è essenziale), il singolo consigliere che magari si conosce da anni o anche si vota “contro” un'alleanza e un candidato. 

E proprio il fatto di conoscere più facilmente i candidati, la loro storia oltre il rapporto diretto che si può avere con loro, fa sì che spesso le scelte non siano simmetriche a quelle fatte in sede di voto nazionale. E' sempre stato così. A volte con colpi di scena clamorosi.

Questa premessa per parlare di alcune reazioni politiche messapiche, anche autorevoli, a poche ore dai risultati definitivi delle europee che “girano” in particolar modo sui social network. Il partito più votato a Ceglie (“inseguito” a poca distanza da Forza Italia) è stato il Ncd, Questo risultato è stato da più parti interpretato, tra gli “addetti ai lavori”, come una sorta di premio entusiasmante all'amministrazione comunale in carica che, come sappiamo, è un monocolore Ncd,. Il primo in Italia. Un'interpretazione che, per la verità,  era stata anticipata anche durante l'ultimo comizio di venerdì sera in piazza Plebiscito.

Se questa deve essere la chiave di lettura, allora ci adeguiamo e proviamo a fare qualche calcolo anche noi. Il Nuovo centrodestra a Ceglie ha ottenuto 1964 voti, pari al 27.81%. Il primo dato, subito visibile, è che è stato votato appena da poco più di un quarto degli elettori che sono andati a votare. La maggioranza dei consensi elettorali è molto molto lontana. Se poi aggiungiamo che si e' registrato un fortissimo astensionismo (56%) a Ceglie, risulta che la maggioranza avrebbe il voto di un elettore cegliese su 8. Lo si può definire un risultato entusiasmante?

E' vero che alle comunali l'affluenza dovrebbe essere un po' maggiore, ma la trasposizione dei “numeri elettorali” non è necessariamente automatica (vale naturalmente per tutti i partiti). Forse allora bisogna ragionare con un po' più di prudenza nei “salti di gioia” nel trarre deduzioni politico-amministrative da una consultazione europea. Noi cegliesi abbiamo già avuto modo nel corso degli anni di costruire delle vere e proprie sorprese e colpi di scena. Potrebbero essercene anche con la prossima campagna elettorale (quella che scatenerà passioni e i veri scontri politici) che sta appena iniziando.







per rileggere i risultati a Ceglie Messapica




maggio 2014

Ecco i risultati elettorali a Ceglie Messapica

In Italia




Il Pd di Matteo Renzi, dopo aver rottamato la vecchia classe dirigente Pd, stravince oltre ogni pronostico ottimistico. I Cinque Stelle (#vinciamopoi) arretrano vistosamente, staccati di circa 20 punti principali dal partito di quelli che il grillo definiva “ebetino”. Forza Italia si avvia al tramonto, salvata solo dai voti nel sud e in Sicilia. Gli altri partiti minori tengono, ad eccezione dei centristi tabaccian-gianninian-montiani che si vedono ridotti a cifre da prefisso telefonico. Clicca qui per irisultati






A Ceglie Messapica, bassa affluenza (al 44.56%), più di un cegliese su due non è andato a votare. 





Il Ncd-Udc carolian-ferraresiano è il partito più votato con il 27.81% (1964 voti), Forza Italia al secondo posto con il 26.94% (1.902 voti). Segue il Pd con il 22.08% (1559 voti). Alle scorse elezioni politiche 2013, il Pdl aveva conquistato 4375 voti e il Pd 1327. Il M5s perde la metà dei voti: passa da 1936 voti a 1050. 

Clicca qui per i risultati sezione per sezione


Più tardi faremo qualche considerazione politica. Ciò che è certo è che da oggi inizia ufficiosamente la pre-campagna elettorale per le comunali. E nulla sarà scontato.



maggio 2014

domenica 25 maggio 2014

L'attesa a Ceglie Messapica


Per i risultati definitivi






In Italia, ore 22:


Attendiamo i dati reali.
Sarà una lunga notte ...

 


E intanto, anche a Ceglie Messapica
è iniziato lo spoglio delle schede.

(alle ore 22, non conosciamo alcun dato sull'affluenza, neanche quella di stamattina.
Complimenti per il sito aggiornato. L'aggiornamento generale è arrivato intorno alle 23.30).

per i risultati in diretta da Ceglie



Il confronto si farà innanzitutto con i risultati delle
elezioni politiche dell'anno scorso:




Clicca sulle due immagini per ingrandirle










maggio 2014

Ecco come è oggi il Centro raccolta materiali


Lunedì scorso la notizia del sequestro (entro 5 giorni) dell'area adibita a centro raccolta materiali, nella zona industriale, per decisione della magistratura. Le attrezzature sono state tute portate nell'area esterna. Ecco come si presenta oggi.








Ribadisco quanto già scritto: le decisioni della Magistratura vanno naturalmente e assolutamente rispettate. L'auspicio che da cittadino mi faccio è che, nel rispetto della legge e delle pronunce degli organi giurisdizionali, si appronti quanto prima una soluzione, ancorchè provvisoria, per evitare che il problema dei rifiuti nella nostra città possa diventare davvero serio, soprattutto con l'arrivo dell'estate.



maggio 2014

Commenti

Commenti