F F Tribuna Libera: agosto 2013

sabato 31 agosto 2013

Mengacci e il programma "Scene da un matrimonio" a Ceglie Messapica




Ci documenta il tutto, con tante foto, Mimmo Barletta.

CLICCA QUI per il reportage.








Tanti auguri agli sposi, Alessandra e Matteo.




Per le altre notizie del giorno da Ceglie Messapica, vai in HomePage




agosto 2013

Cronaca, Nuovo caso di stalking a Ceglie



E' stato notificato ed eseguito ieri pomeriggio un provvedimento di custodia cautelare che ha posto agli arresti domiciliari un uomo 46 enne di Ceglie con l'accusa di stalking nei confronti della sua ex compagna, una ragazza rumena. Nei prossimi giorni l'uomo sarà chiamato a rispondere al Gip in sede di interrogatorio di garanzia. CLICCA QUI per leggere la notizia




agosto 2013

Il sindaco se ne faccia promotore


Ricevo dal consigliere comunale di opposizione Rocco Argentiero e pubblico:






Al Sig. Sindaco
Ceglie Messapica


La Giunta Regionale con delibera n. 1435 del 2 agosto 2013, pubblicata sul BURP n. 108 del 06.08.2013, ha adottato il Piano Paesaggistico Territoriale della Regione Puglia, uno strumento determinante per lo sviluppo del territorio pugliese e quindi anche del  nostro.

Il Piano ha come obbiettivo ambizioso quello di costruire regole condivise di trasformazione del territorio che consentano di mantenerne l’identità, i valori e che ne elevino la qualità ecologica, paesaggistica e insediativa di concerto con uno sviluppo sostenibile.

La validità e l'importanza del piano stesso  non può prescindere da una approfondita discussione e riflessione sul paesaggio, per  consentire alla cultura locale di ripensare se stessa e di ancorare l’innovazione alla propria identità.

Il tutto, senza trascurare il fatto che l’unicità e la bellezza dei paesaggi pugliesi costituiscono il patrimonio sul quale fondare un futuro durevole, autosostenibile ed ecosostenibile dei nostri territori, non solo dal punto di vista ambientale, territoriale e urbano, ma anche dal punto di vista sociale, culturale e turistico.

Il Piano paesaggistico regionale, è uno strumento tanto innovativo quanto atteso in una regione che, come la Puglia, ha nel suo stesso ambiente la principale fonte di ricchezza.In questi giorni stanno sorgendo intorno alle norme che il Piano prevede, una serie di perplessità e di critiche, esse sono da considerarsi legittime e devono trasformarsi presto in contributi utili ad arricchire un Piano che esprime già molte caratteristiche positive.

Per affermare e sviluppare una visione coerente, moderna, strategica e partecipata di uno  sviluppo regionale, è inispensabile ed opportuno che i Comuni non solo prendano atto del PPTR ma presentino eventuali osservazioni e correzioni.

Nei prossimi giorni la Commissione Ambiente della Regione Puglia comincerà il lavoro di disamina del piano nelle sue varie articolazioni, è quanto mai necessario aprire un dibattito pubblico che coinvolga le istituzioni, il mondo delle associazioni datoriali, sindacali, ambientaliste, culturali, gli ordini professionali e tutti i cittadini che vogliono manifestare la propria opinione sull’attuazione di uno strumento che riguarda il futuro di chi vive oggi e di chi nascerà domani.

Alla luce di quanto sopra ritengo sia indispensabile e utile che il Sindaco  si faccia promotore di un raccordo con gli altri Sindaci della Valle D'Itria, territorio molto omogeneo al nostro, per analizzare i contenuti del Piano Paesaggistico Regionale ed eventualmente proporre unitariamente una serie di proposte e di indicazioni  da sottoporre all'attenzione  della commissione regionale per  evitare di subire passivamente decisioni che potrebbero risultare  distanti dalle esigenze della popolazione e dalla nostra  realtà.

Nei giorni scorsi il Sindaco di Martina Franca si è fatto promotore di una prima iniziativa pubblica alla quale sarebbe stato interessante essere presenti come Comune di Ceglie M.ca .
Sarebbe quantomeno urgente la convocazione dell'apposita commissione consiliare  per fare il punto ed elaborare eventualmente una proposta unitaria, la dove fosse necessaria, nell'interesse del nostro territorio e della collettività cegliese.



Il Consigliere Comunale
    Rocco Argentiero



agosto 2013

Le fasi principali della Coppa messapica (Video)



(Foto di Vincenzo Intermite)


L'amico Donato Rapito ha pubblicato un video di 11 minuti circa, con le immagini più significative del percorso della 54esima edizione della Coppa Messapica che si è tenuta lo scorso 21 agosto. Vincitore è stato Nicola Gaffurini.


per vedere il video completo




agosto 2013

Un venerdì d'estate, a Ceglie Messapica


Piazza Plebiscito, ore 23.15 





Stessa ora, più o meno, Villa Cento Pini.






Aggiornamento

Scrive un'utente:

"cmnq la foto in piazza di venerdì sera nn è realistica, se avesse spostato l'obiettivo un po' sulla destra si sarebbero visti due locali pieni di giovani che si divertivano fino a notte tarda con musica dal vivo!!"

Spostiamo l'obiettivo un po' sulla destra:






Mò è realistica, assignurìa?





agosto 2013

venerdì 30 agosto 2013

Lo scontro finale nella destra cegliese





L'altra sera, come sapete, c'è stata la resa dei conti tra le due  correnti del centrodestra cegliese. Mozione di sfiducia nei confronti del presidente del Consiglio approvata ed elezioni del nuovo presidente. Il risultato è il prevalere della corrente caroliana e la defenestrazione del massimo rappresentante (e politicamente più anziano, la prima volta che entrò in Consiglio era il 1993) di quel che resta del Pdl cegliese.  

La fotografia della situazione attuale a destra vedrebbe quindi il prevalere su tutti i fronti dei caroliani: fa riferimento a loro la totalità degli assessori e la maggioranza in Consiglio, grazie al "soccorso bianco" degli ex oppositori targati Udc. Il Pdl, ormai all'opposizione, resterebbe saldamente nelle mani dei ciraciani, anche perchè tutti i sostenitori dell'attuale amministrazione ne sarebbero stati espulsi.  Ma dite che è tutto finito? Non è detto.

Non stiamo parlando del ricorso al Tar contro quanto è avvenuto mercoledì notte. Parliamo di scenari politici futuri, a breve. Perchè potrebbe esserci un ulteriore passaggio, fondamentale. Nel breve-medio periodo ci saranno appuntamenti politici importanti: le elezioni comunali tra un anno e mezzo e, soprattutto, c'è l'ipotesi che si vada anche ad elezioni politiche anticipate. Nel frattempo pare che Berlusconi, tra un guaio giudiziario e l'altro, abbia deciso di chiudere definitivamente il Pdl e giocarsi politicamente il tutto per tutto con la riesumazione della vecchia Forza Italia. 




Anche a Ceglie dunque si ripartirebbe da zero, tornando indietro al 1994. E non è escluso che potrebbe esserci un "colpo di scena". Se è vero che i caroliani sono stati espulsi dal Pdl, ora che il Pdl non esisterà più, che tutti gli attuali vertici da Roma in giù saranno azzerati, cosa impedirebbe loro di aderire tutti al nuovo partito berlusconiano (compreso qualche gruppetto collaterale di giovani, sinistri pentiti e associazioni varie), diventare maggioranza in Forza Italia e rendere i ciraciani minoranza nel loro stesso partito? Questo completerebbe l'opera di "carolizzazione" del centrodestra cegliese. Al netto del risultato del nuovo partito a livello nazionale, viste le difficoltà serie del Cavaliere di Arcore.

Per questo la vera battaglia interna alla destra cegliese non è finita, inizia invece ora il secondo tempo, quello che sarà il più duro, senza esclusioni di colpi e che noi cittadini (insieme alla nostra pazienza) dovremo subire sulle nostre teste, nei prossimi mesi. Riguardo alla destra, per noi una fazione vale l'altra, e il giudizio politico è pessimo verso entrambe. Cambiano le sigle ma, gira e gira, sono sempre loro, inamovibili. 

Ma stavolta passeranno, è l'ora del tramonto. Nel frattempo lavoreremo per una Ceglie diversa, migliore. 







Vogliamo aria fresca.




agosto 2013

Cronaca, scoperto l'arsenale




E' notizia di ieri che i Carabinieri avrebbero scoperto l'arsenale di armi del gruppo dei presunti autori colpi ai bancomat avvenuti in Provincia di Brindisi. Lo scorso 8 agosto le forze dell'ordine avevano arrestato in flagranza di reato (per furto aggravato), a Monteiasi cinque persone, tra cui tre cegliesi. Clicca qui per leggere tutto



agosto 2013

giovedì 29 agosto 2013

Li Bicchjrar', a Ceglie Messapica




Martedì 3 settembre alle ore 19 in Piazza Vecchia a Ceglie Messapica verrà presentato il libro di Vincenzo SumaLi Bicchjrar’. Il quartetto Suma di Ceglie Messapica tra cronaca e storia”. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Ceglie nel Cuore e dal blog Ahi Ceglie, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
Il libro ripercorre le vicende musicali del quartetto Suma, da tutti conosciuto come “Lj Bicchjrar’”. Il complesso musicale dei fratelli Suma si forma negli anni difficili del secondo dopoguerra, segnati dalla povertà, dalla scarsità dei mezzi economici e dalle incertezze legate al futuro.
Il quartetto Suma era composto da Vincenzo alla fisarmonica, Omobono alla chitarra, Michele al basso e Pietro alla batteria. Con la loro musica i fratelli Suma hanno allietato gli avvenimenti più importanti della nostra città, feste di matrimonio, battesimi, comunioni, cresime, feste di campagna, feste di carnevale e veglioni.
Le vicende del complesso riflettono l’immagine di un passato che ci appartiene e a cui siamo legati, un tassello importante della storia musicale di Ceglie Messapica.
L’autore ha ricostruito, attraverso i ricordi del nonno, arricchiti da foto dell’epoca, la storia del quartetto Suma, le loro esperienze, la loro vicenda musicale per condividerla e farle conoscere ai giovani di oggi.



agosto 2013

Argentiero è il nuovo presidente del Consiglio comunale


Il Consiglio comunale a maggioranza, in piena notte, ha votato.




Giovanni Argentiero
(Ceglie prima di tutto)

è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Ceglie Messapica.

Approvata dunque la mozione di sfiducia verso il presidente uscente Nicola Ciracì.
L'elezioni di Argentiero è avvenuta con 11 voti di maggioranza. Il centrosinistra e l'udc Piccoli non hanno partecipato alla votazione.

In vista un ricorso al Tar.





Le dichiarazioni politiche



Tonino Piccoli: "La sfiducia è un atto grave e ci vogliono motivazioni gravi. Motivazioni, queste, che io non trovo. Questa mozione è un atto grave e politicamente inopportuno. Io non avrei portato la politica a questo livello perchè per me questa non è la strada migliore da percorrere. E io non prenderò parte alla votazione".




Tommaso Argentiero: "In questa mozione di sfiducia avete utilizzato le nostre interrogazioni in maniera strumentale. In sede di conferenza nessuno si è mai lamentato dell'elenco degli ordini del giorno presentati in Consiglio. In questo documento manca un'idonea motivazione e si evidenziano solo ragioni di natura personale e relative allo scontro politico nel centrodestra. Potete votare questa delibera, ma state sicuri che se Ciracì presenterà ricorso, il Tar l'annullerà grazie alla vostra miopia politica. Ciracì è presidente perchè lo avete voluto voi".



Intanto Mimmo ci parla di alcune "dimenticanze".





E In Movimento ribadisce la sua proposta fatta a tutti i politici cegliesi.

Per un nuovo centrosinistra a Ceglie






agosto 2013

mercoledì 28 agosto 2013

Ore piccole in Consiglio comunale


ore 0.55

Stanno ancora discutendo sulle procedure e sui verbali
(si citano anche i profili facebook).


ore 23.55 - 00.25

Interviene Nicola Ciracì


Ore 23.45

Sono passate quasi quattro ore dall'inizio del Consiglio comunale. Si stanno "confrontando" ancora sulle poltrone, la discussione sulla mozione di revoca al Presidente del Consiglio comunale. Litigi tra ex amici politici. Urla, "è colpa vostra", "no, è colpa vostra".



Gli argomenti che interessano direttamente i cittadini, cioè le tasse (Imu, Irpef, Tarsu) sembrano ancora lontani. Probabilmente, vista l'ora, slitteranno ad una prossima seduta. Buonanotte, in tutti i sensi.



agosto 2013

Una proposta di "In Movimento" ai politici cegliesi



Comunicato del forum di cittadini del centrosinistra di Ceglie Messapica "In Movimento":


Questo pomeriggio si terrà il Consiglio comunale a Ceglie che, oltre a deliberare sulla poltrona di presidente del Consiglio a coronamento delle lotte politiche interne al centrodestra cegliese, ha come punti all'ordine del giorno la questione tasse: Approvazione del Regolamento per la disciplina dell’Imposta Municipale Propria (IMU), Conferma aliquota dell’Addizionale Comunale IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) per l’anno 2013, approvazione aliquote IMU 2013, Piano Finanziario per l’applicazione della Tassa sui Rifiuti e Servizi (TARES) – Approvazione Approvazione del Regolamento per la disciplina della Tassa sui Rifiuti e Servizi (TARES).

In particolare per la la Tares, da quello che abbiamo avuto modo di leggere sulla stampa, è previsto per quest'anno un aumento che ammonterebbe a circa 1 milione di euro in più che ricadrebbe interamente sulle spalle di cittadini e attività commerciali.

A fronte di questi aumenti, e nel pieno di una crisi che riguarda non solo Ceglie, tante famiglie della nostra città stanno attraversando un momento non facile. Di fronte a tutto ciò la politica ha l'urgenza e il dovere di dare segnali di vicinanza alle persone e alle famiglie. 

La proposta che come cittadini di “In Movimento” avanziamo è quella di un taglio significativo alle indennità di funzione del Presidente del Consiglio comunale (cifra che attualmente si aggira intorno ai 1.400 euro lordi) oltre che quelle dei componenti la Giunta comunale. Contestualmente chiediamo un taglio anche ai gettoni di presenza che i consiglieri comunali percepiscono per la partecipazione ai Consigli comunali.

Tali somme potrebbero essere destinate ad appositi capitoli del bilancio comunale in via di predisposizione al fine di creare un apposito fondo denominato: “Aiuto alle famiglie in difficoltà: contributo volontario da parte degli amministratori”.


E' un piccolo aiuto, forse anche solo simbolico, ma può essere molto per le tante famiglie cegliesi che in questo momento stanno attraversando momenti non facili dal punto di vista economico. E la politica deve dare un segno tangibile di vicinanza.





agosto 2013

E sui cani cegliesi la maggioranza si ritirò ...



Un intervento di Tommaso Argentiero.

"La sai l’ultima ?"

Ieri mattina presso il Comune di  Ceglie si è riunita la 3^ Commissione  Consiliare per discutere una proposta di Delibera che riguardava: “approvazione del progetto parco urbano, con zona per cani senza guinzaglio, di Via Crispi, ai sensi  dei commi 3 e 4, art.  16  Legge Regionale Puglia n. 13 /2001-Adozione variante urbanistica al vigente Programma di Fabbricazione”.



L'area di via Crispi

Vi do subito il risultato finale: l’Amministrazione e la maggioranza, con la coda tra le gambe, costrette a chiudere la riunione e ritirarsi in camera caritatisIl motivo? – Il progetto presentato con tutti gli elaborati grafici, relazioni, prezzi ecc., era la sistemazione definitiva di via Berlinguer (alle spalle del frantoio sociale)
Il progetto specifico di via Crispi non era ancora pronto, pertanto hanno ritenuto che fosse possibile, con molta fantasia e approssimazione, sostituirlo “momentaneamente” con quello che avevano pronto e non utilizzabile perché costava qualcosa in più.

Ma la cosa che ha fatto cadere le braccia è stato quando ho fatto notare che la Giunta Comunale il 15 gennaio 2013 con Delibera n. 4 approvava  il progetto definitivo per la sistemazione dell’area verde, con zona per cani senza guinzaglio, di via Crispi. Alla domanda : "Scusate se  le carte per il progetto di via Crispi  non sono pronte (e va bene può succedere), mi dite il 15 gennaio la  Giunta Comunale cosa ha approvato?".

Nella Delibera sono menzionati e approvati tutti gli atti, elaborati grafici, computo metrico ecc. ecc. del progetto definitivo. A questo punto il silenzio assoluto e la ritirata della Maggioranza.
Mistero dell’Amministrazione Caroli !

Ora approviamo, per sistemare le carte e i cani senza guinzaglio c’è sempre tempo!

Ceglie Messapica 27.08.2013
Tommaso Argentiero 
Consigliere Comunale  di Ceglie Messapica.




Intanto, a commento del post, scrive un cittadino cegliese:


"Mi vergogno di essere cegliese con tutto il rispetto che provo per gli animali sto per essere sfrattato. E nessuno sta facendo nulla nemeno i servizi sociali possono anche costruire nuovi alloggi popolari ma se ne fregano mi dispiace lasciare ceglie ma se fra un anno non cambia niente dovro andarmene. Essendo malato di reni e con una famiglia. grazie a tutti".



E' una situazione che richiede una seria riflessione.




_________________________________________________________

A più tardi per riparlare del Consiglio comunale di questa sera.
Intanto, rivediamo di cosa si discuterà (occhio alle tasse)
Clicca qui









agosto 2013

martedì 27 agosto 2013

Un salto da Uccio




Uccio Biondi | Scrittura e...visioni

giovedì 29 - venerdì 30 agosto, dalle ore 17.30
garage 21- 23 | studio dell'artista
Via Bottega di nisco _ Ceglie Messapica_ Brindisi



Nell'ambito di:




Artista, poeta, intellettuale a tutto campo, Uccio Biondi crede nel valore assoluto della cultura e tenta di restituirle quella centralità che i tempi hanno subordinato al successo e al consenso. Inizia l'attività nel 1974 sviluppando una produzione pittorica e calcografica. Il suo lavoro si è modificato nel tempo: dall'espressionismo pittorico a quello esistenziale, dall'informale a quello materico, dalle Reincartazioni ad un suo ultimo Zapping pittorico incentrato sulla reintroduzione di inserti vili e sull'apporto di composizioni scritturali. Oggi assai significative sono le originalissime ALTO- PITTURE che coniugano colore e terza dimensione. Di grande impatto scenico le INSTALLAZIONI SOTTO FORMA DI SCULTURA: simulacri della contemporaneità, neo pop concettuali. La sua ricerca estetica più matura è rivolta ai nuovi linguaggi della medialità con cui si confronta costantemente. 

Biondi si interessa di ricerca teatrale e nel 1982 fonda il Teatro della Calce. Interessanti sono le sue installazioni intermediali e performances che mettono in relazione video e corpo- video e oggetti (da ricordare DURCH DEN KAMIN del 2006 per Il Treno della Memoria e la performance con installazione CABARET PARADISIACO per Obiettivo mediterraneo-l Castello Carlo V di Lecce nel 2011).



agosto 2013

Il Pdl scende in campo in difesa di Nicola Ciracì


Domani, come sapete (clicca qui), ci sarà il Consiglio comunale che, tra le altre cose, sarà chiamato a deliberare sulla revoca di Nicola Ciracì da Presidente del Consiglio comunale e la sua sostituzione con altro nome. Mi hanno inviato un comunicato di quello che resta del Pdl cegliese che annuncia un eventuale ricorso al Tar. 





"Pensavamo che Luigi Caroli con il ribaltone che ha gabbato la volontà dei cittadini cegliesi avesse scritto la pagina più brutta della storia politica cegliese, azzerando una coalizione democraticamente eletta, distruggendo un programma elettorale scelto dagli elettori, annientando rapporti umani e politici. Mai avremmo pensato che la sua furia autodistruttrice lo avrebbe portato ad essere attore protagonista di una mozione di revoca del Presidente del consiglio Comunale che oltre ad essere priva di presupposti giuridici , riduce la figura istituzionale del Presidente ad un semplice assessorato da dare allo scontento di turno per tirare a campare.
Ridurre il consiglio comunale ad un campo di battaglia, ridurre la presidenza del CC ad un "mercato delle vacche" è una offesa a quello di buono che rimane delle istituzioni e della politica che non può essere tollerata.
Si apre inoltre lo scenario a ricorsi al TAR che rischiano di essere pagati dai cittadini in un momento in cui la nuova maggioranza e il consiglio dovrebbero porre la propria attenzione non alle poltrone, ma ad argomenti seri come il registro tumori, la riduzione delle tasse e  come sanare i buchi di bilancio creati dalle folli spese estive.
Invece Caroli e suoi "amici del momento" da irresponsabili, si preoccupano solo di fare guerra al Presidente del Consiglio che invece sta dando nuovamente una grossa lezione di stile a molti, astenendosi dall'intervenire o partecipare a manifestazioni di partito, garantendo neutralità e terziarietà*.
Bene ha fatto il capogruppo dell'UDC Piccoli a tirarsi fuori da questo teatrino  e siamo certi che anche il centrosinistra non si farà abbagliare dal "nemico" Ciracì e vorrà mantenersi nel dovuto rispetto della stabilità della figura del Presidente del CC. 
Solo inesperti e senzastoria possono gettare un Comune nella voragine di una guerra legaleallontanare ancor di più i cittadini dalla politica sbeffeggiando un ruolo istituzionale super partes.
Si vede a occhi  nudi che il redivivo duo Caroli-Locorotondo ha abbassato terribilmente il livello della politica a Ceglie!".


* forse volevano scrivere "terzietà" ...


Altri tempi: febbraio 2013:


Nicola Ciracì parlerà in piazza Venerdì 22 febbraio ore 20 e 15  interverrà anche il Sindaco Luigi Caroli. Cerchiamo di non mancare e di portare amici e parenti.



________________________________________




Un appunto: parlando di argomenti seri quali la mancata attivazione in 10 mesi del Registro Tumori, siamo lieti che la destra, all'indomani di un certo comunicato (clicca qui) si sia svegliata dopo aver dimenticato il problema per mesi. Per un bel pezzo di questo periodo, l'Amministrazione è stata la loro Amministrazione. E non ricordiamo sollecitazioni al riguardo. Dove eravate?





E soprattutto, siamo, da cittadini, decisamente stufi di questa guerra per le poltrone che va avanti ormai dall'inizio dell'estate. La città, con tutti i suoi problemi - che le luci e gli spettacoli estivi (per quanto belli) non hanno cancellato - ha bisogno di altro, di aria fresca e non dei riti della vecchia politica. Ribadiamo il nostro invito: gentilmente andate via. Entrambe le fazioni ex alleate.











agosto 2013

Notizie flash/2: auto in fiamme a Ceglie


CEGLIE: Brucia auto di operatore 118






agosto 2013

Appuntamento con CegliEstate





MARTEDI 27 AGOSTO/1 SETTEMBRE
- Villa Cento Pini ore 18.00
31° Trofeo Regionale di Bocce a Coppia Cat. A -  B – C -  D a cura
dell’ ASD Circolo Bocciofilo Messapico



agosto 2013

lunedì 26 agosto 2013

Luciano Violante a Ceglie Messapica






A brevissimo è previsto un incontro pubblico per la presentazione del gruppo di cittadini per il nuovo centrosinistra "In Movimento". 


Questo appuntamento vedrà la presenza del Presidente emerito della Camera dei Deputati, on. Luciano Violante, che presenterà, a Ceglie, il suo libro "Politica e menzogna". Nei prossimi giorni forniremo tutti i dettagli relativi all'iniziativa che sarà la prima di una serie.






Clicca qui per i post precedenti su "In Movimento".




Intanto, questa mattina sul Quotidiano trovate la nostra posizione  relativa 
al mancato finanziamento del Registro Tumori da parte del Comune di Ceglie Messapica.











agosto 2013

domenica 25 agosto 2013

Ceramiche


Ceramiche irpine in mostra a Ceglie

Sarà la fondazione Emilio Notte di Ceglie Messapica a ospitare da venerdi' 30 agosto l'esposizione di ceramiche artistiche degli irpini Enzo Angiuoni, Augusto Ambrosone, Generoso La Sala, Beatriz Cardenas e Edoardo Iaccheo. Un'esposizione curata da Wanda Valente che prevede pezzi unici di indiscusso valore di cinque maestri da anni presenti sulla scena nazionale che porteranno ne brindisino la loro singolare comunicatività ed espressività artistica dal sapore contemporaneo Leggi tutto



agosto 2013

Concerto degli Stadio a Ceglie Messapica, I VIDEO


 Un concerto davvero emozionante quello degli Stadio,
ieri sera in piazza Plebiscito




(Foto sopra: Francesco Salonna)








I video della serata.


L'inizio



"Sorprendimi"



Un omaggio a Lucio Dalla




E poi un video extra: il dopo-concerto e gli autografi
(con la partecipazione straordinaria dell'assessore)







agosto 2013

sabato 24 agosto 2013

Si gira un film alla stazione di Ceglie Messapica





Mimmo Barletta ci documenta il tutto con foto



 per vedere le altre


(dalla pagina FB del film)


"Apulia Passion on the Road" è la web-storia a episodi di quattro amici che viaggiano in vacanza itinerante in Puglia, tra le più belle regioni d' Italia.
Apulia Passion on the Road, è un tributo alla regione Puglia, una delle più belle della penisola italiana. Nella terra di Federico II, si effettueranno per intero le riprese di questa web story. Interpreti e tecnici sono in gran maggioranza nativi della Puglia.


Riccardo (32), appassionato di cultura fisica e di fisica quantistica, fidanzato con Arianna (23), giovane insegnante yoga e praticante induista, amante della danza. 

Rocco (30), aspirante attore, testimonial della ditta alimentare della famiglia e conduttore di programmi per bambini, single da circa nove anni. 

Completa il quartetto Jacqueline (27), professionista del burlesque, proveniente dalla capitale, titolare di un servizio telefonico per adulti, cugina di terzo grado di Riccardo e compulsiva dello shopping.
Riccardo è un uomo sereno, le sue tre grandi passioni, il culturismo, la fisica quantistica e ultima ma non per importanza Arianna, lo rendono estremamente felice, ed è intenzionato a migliorare anche la vita del suo amico fraterno Rocco. Ci riuscirà?
Soltanto seguendo la serie sul WEB e in TV avrete le risposte.






Intanto in piazza ci si prepara al concerto degli Stadio.




Foto: Adriano Bellanova



agosto 2013

Commenti

Commenti