F F Tribuna Libera: ottobre 2012

mercoledì 31 ottobre 2012

Le vere primarie


Per sorridere un po' ...






ottobre 2012

Problema parcheggi a Ceglie, le proposte di un cittadino





Del problema è capitato di parlarne anche sul blog (Leggi alcune considerazioni di cittadini) L'assenza di una programmazione in riferimento al problema del traffico, con l'elaborazione di un piano parcheggi a Ceglie, si trascina ormai da anni. Innumerevoli le occasioni in cui Angelo Palma, a nome di tanti cittadini, ha lanciato dal suo sito l'appello ad una regolamentazione da parte del Comune, sin dalla precedente consiliatura. 

Ma nè allora nè tantomeno oggi, con gli amatissimi al governo della città, si è concluso nulla. E a Ceglie regna, soprattutto in certe face orarie, il caos. Del problema ne parla oggi la Gazzetta del mezzogiorno con un articolo di Adele Galetta



PROBLEMA TRAFFICO? SERVONO PARCHEGGI


Nelle nostre città buona parte dello spazio pubblico è occupato dalle auto in sosta. Con l’ininterrotto aumento del parco circolante questa situazione comporta un generalizzato e costante peggioramento della mobilità urbana (automobilistica e non) e, più in generale, della qualità della vita. Come si affronta questo problema? Con un’attenta e corretta gestione della sosta che consente di porre le basi per una ricaduta molto più ampia sul benessere della città, facilmente riconosciuta dagli utenti stessi. Non si sottrae a questo problema il Comune di Ceglie Messapica dove, secondo Francesco Urso, semplice cittadino ma anche esperto di architettura paesaggistica, c’è una evidente necessità di parcheggi.

 “In modo particolare – afferma Urso - le principali zone critiche sono Piazza Sant’Antonio, per l’accesso agli uffici postali e comunali, al centro storico ed agli esercizi commerciali così come Piazza Umberto I, per un migliore e più facile accesso all’Ospedale, al nuovo mercato coperto in fase di ultimazione, al centro storico ed agli esercizi commerciali ed infine all’incrocio tra via Cristoforo Colombo e via Cesare Beccaria, per facilitare l’accesso a Istituti bancari, scuole, farmacia ed esercizi commerciali”. In questi casi, quindi, la corretta gestione della sosta può essere la soluzione a quei tanti problemi di congestione, inquinamento e di vivibilità della città. “In molti comuni come il nostro – continua l' architetto - dove la viabilità non consente la sosta a causa della modesta larghezza delle vie, è molto importante realizzare dei nuovi parcheggi”. 

Ma dove realizzarli? Come? A queste e ad altre domande possono rispondere le Indagini sulla Sosta e gli Studi di Fattibilità per nuovi parcheggi, sia aperti al pubblico che privati, realizzate in Italia da molte Società di Progettazione e Studi di Ingegneria e Architettura. Le indagini sulla sosta valutano la domanda e l’offerta di sosta considerando la tipologia di tessuto urbano e della presenza di poli di attrazione come scuole, ospedali, uffici pubblici, impianti per attività sportive e ricreative. La redditività dell’investimento è possibile grazie alla tariffazione dei parcheggi e all’insediamento di servizi complementari alla sosta, come la vendita retail, la sponsorizzazione e la promo vendita, aggiuntivi per la clientela e a costo zero per l’investitore ed il gestore.  

Certo – afferma Urso - in questo momento di crisi economica e di tagli alla spesa per gli enti pubblici centrali e locali può sembrare impresa ardua anche se è più facile di quanto si possa immaginare. Molti Enti infatti hanno seguito positivamente la strada del partenariato pubblico-privato, ed in modo particolare quella della Finanza di Progetto o Project Financing per la costruzione di asili, Ospedali, Centrali fotovoltaiche ed eoliche, Parcheggi, Valorizzazione di Beni Culturali, Parchi, Centri sportivi e ricreativi”. 

Con il Project financing, in sostanza, il privato (banca, impresa, studio professionale, società, ATI delle precedenti) si impegna nella progettazione, realizzazione e gestione dell’opera con propri capitali, facendosi carico dei rischi connessi all’intervento, in modo da non gravare sulle casse comunali e sul personale dipendente che a volte è impegnato in altri progetti. “Quindi – conclude il professionista cegliese - l’invito che faccio all’Amministrazione è quello di attivarsi e manifestare il proprio interesse per la realizzazione di opere di carattere strategico per la qualità della vita ed il benessere dei cittadini, oltre che all’economia della città”.




ottobre 2012

ASSOLTO


Inchiesta sanità:

ASSOLTO NICHI VENDOLA




"Il fatto non sussiste".



Alle 12 conferenza stampa.









ottobre 2012

martedì 30 ottobre 2012

Buche, buche e ancora buche ...e non solo














Accade a Ceglie, nelle nostre belle campagne

CLICCA QUI per il reportage completo ...

Senza parole.





ottobre 2012

Morire di lavoro, a 29 anni



Ilva Taranto, muore giovane operaio


Un operaio di Oria, Claudio Marsella, è morto questa mattina in seguito ad un grave infortunio avvenuto all’interno dell'Ilva di Taranto. Aveva 29 anni. 
Il giovane, operaio locomotorista, è stato travolto da un mezzo ferroviario utilizzato per i trasporti tra il porto e lo stabilimento. Subito dopo la tragedia, le segreterie provinciali Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil, insieme alla rappresentanze sindacali unitarie di stabilimento, hanno proclamato uno sciopero dalle 11 di oggi fino alle 7 di domani. I sindacati chiedono ''a tutti gli enti preposti di fare chiarezza sull'ennesimo infortunio mortale che ha coinvolto un altro giovane lavoratore'' ed esprimono ''la propria vicinanza ai familiari''. Sulla vicenda la Procura di Taranto ha aperto un'inchiesta.

L'articolo di BrindisiReport




Di lavoro si può anche morire.





ottobre 2012

Concerto beneficenza






Comunicato

L’Alphard Record e il gruppo musicale Bolero organizzano col Patrocinio del Comune di Ceglie Messapica, una serata di beneficenza a favore della Fondazione di “Telefono Donna” .
Sul palco oltre alla band dei Bolero, ci saranno gli special guest: Eric Martin (cantante “Mr Big”) e Kykah (cantante vocalist).
L’ingresso sarà in forma benefica, con una donazione, che andrà interamente alla fondazione contro il maltrattamento alle donne, “Telefono Donna”, e che quest’anno celebra il ventesimo anno di attività, per l’occasione l’Alphard Record donerà 350 cd (uno a persona).
La serata di beneficenza si terrà nel Teatro Comunale di Ceglie Messapica l’11 Novembre 2012 alle ore 20:00.





IL NUOVO ALBUM                                                                                                                
Uscirà l'11 Novembre 2012, il terzo album del 2012 dei Bolero dal titolo “Diabolik”, che è appunto il personaggio cardine di questo progetto discografico , il noir a fumetto italiano per antonomasia creato nel 1962 dalle sorelle Angela e Luciana Giussani, edito dalla casa Editrice Astorina.
L’album contiene 10 brani tra cui 4 dedicati ai personaggi della saga: il primo è un brano rock dal sound energico dedicato al personaggio dal titolo “Diabolik”, il secondo è una metal-ballad dedicata alla sua compagna: Eva Kant dal titolo omonimo, il terzo brano è la colonna sonora dal titolo “Last train to Clerville”, infine “Altea” brano dedicato alla compagna dell’ispettore Ginko.
Il gruppo Bolero ha avuto la collaborazione del dott. Mario Gomboli, direttore della casa editrice Astorina, attraverso la quale hanno realizzato interamente la grafica di copertina dell’album e il consenso all’utilizzo dei personaggi del fumetto da loro forniti, avendo avuto la loro consulenza grafica da Agnese Storer .









ottobre 2012

lunedì 29 ottobre 2012

Fate voi .............




Si complica la vicenda del futuro della nuova Provincia Brindisi-Taranto. 

Riporto un breve articolo di BrindisiReport (link):






BRINDISI – La telenovela sulle Province si arricchisce ogni giorno di nuovi episodi: ora è il ministero degli Interni che chiede ai vari comuni della provincia di Brindisi di decidere con chi vogliono stare: Taranto o Lecce. Per quanti conoscono il territorio, il risultato è scontato: tutti o quasi per il Salento, perfino i comuni della fascia Nord, come Fasano e Cisternino, che sicuramente si sentono più vicini (non solo territorialmente) a Bari.
I comuni della fascia Sud si erano già espressi nelle scorse settimane, ovviamente in favore di Lecce. Ora resta da ascoltare i pareri dei centri più vicini al capoluogo ionico: Erchie, Torre, Oria, Francavilla.
Se, come si prevede, tutti i comuni del Brindisino preferiranno l’accorpamento al Salento, per il ministero sarà un’altra grana, perché la provincia di Taranto, così com’è oggi, non risponde ai requisiti per poter restare in vita. E già c’è chi ritorna a parlare della macro-provincia del Grande Salento come scelta migliore.


A questo punto, non sarebbe stato meglio abolirle del tutto le Province?

P.s.: per la cronaca, il Consiglio comunale di Ceglie, a suo tempo, si è espresso in favore di Lecce, tra l'altro molto più distante  in chilometri da Taranto. Una scelta logisticamente poco felice.



ottobre 2012

Il biscotto cegliese è una cosa seria


Ieri avevamo parlato del Salone del Gusto al Torino che aveva "ospitato" anche il nostro ottimo biscotto cegliese. Leggi tutto






A commento del post c'era stato un commento anonimo che si era lanciato in alcune considerazioni al riguardo.


"il salone del gusto certamente è un ottimo palcoscenico, ma i nostri cari biscottai è coloro vi fanno parte del consorzio dovrebeero rappresentare per davvero la qualità usando come prodotto principale ovvero la mandarla del territorio locale è marmellate di vera frutta,è non diversamente usare come mandorle quelle cosidette spagnole e/o americane cosi comunemente chiamate è di bassissima qualita è marmellate di grossa distribuzione(davvero odiose),è non introducendo nemmeno la favina come ormai quasi tutti fanno tranne,alcune signore che lo fanno in casa è che usano i veri prodotti di Ceglie...altro che biscotto cegliese lo chiamerei spagnolo o americano che compprassero le mandorle di Ceglie..signori questa è la globalizzazzione produrre a più non posso per una scarsissima qualità".



Gli ha risposto direttamente Francesco Nacci con un commento interessante che riporto qui:




"Il consorzio nasce proprio per garantire il consumatore finale: i produttori che vi aderiscono si impegnano a rispettare il disciplinare di produzione che gli stessi produttori assieme ad uno studio condotto sulla ricetta originale e sui prodotti tipici di ceglie hanno adottato: CHI NON USA MANDORLE CEGLIESI, MARMELLATA DA FRUTTA FATTA IN CASA, UOVA DI MASSERIA NON E' AUTORIZZATO A CHIAMARE IL PROPRIO PRODOTTO "BISCOTTO DI CEGLIE MESSAPICA PRESIDIO SLOW FOOD" se lo fanno commettono un illecito verso il consorzio (punibile con multe ed esclusione) e una TRUFFA COMMERCIALE VERSO I CONSUMATORI... a questo serve il presidio proprio per evitare che come spesso accade alcuni "FURBI E FURBETTI" rovinino l'immagine di questo nostro prodotto al sol fine di guadagnare qualcosa in più per il loro esclusivo tornaconto... SE BEN UTILIZZATO IL CONCETTO DEL PRESIDIO DEL BISCOTTO AIUTA L'ECONOMIA LOCALE, SOSTIENE LO SVILUPPO LOCALE E FAVORISCE L'OCCUPAZIONE ANCHE DI GIOVANI CHE VOGLIANO INTRAPRENDERE UN'ATTIVITA' LEGATA ALLA NOSTRA AGRICOLTURA E TRADIZIONE... A PATTO DI ESSERE ONESTI E CORRETTI NEI CONFRONTI DEI CONSUMATORI...".





ottobre 2012

domenica 28 ottobre 2012

Il biscotto cegliese al Salone del Gusto di Torino (foto)


Un paio di settimane fa avevamo anticipato che il biscotto cegliese sarebbe stato uno dei protagonisti dello stand della Lavazza al Salone del Gusto che si è svolto questi giorni a Torino. Leggi

All'evento ha partecipato per noi l'amico Giuseppe Carucci, nostro concittadino che vive ad Aosta da tanti anni (e che vedete nella foto qui sotto), che ringraziamo per le foto.





Innanzitutto attraverso lo stand allestito dal forno "Allegrini" ...






E poi, nello stand della Lavazza ...









(Clicca sulle foto per ingrandirle)



ottobre 2012

L'Avis di Ceglie Messapica precisa ...



Avis Ceglie Messapica



"Negli anni scorsi Ceglie non vantava cosi tanti donatori e il numero del personale che metteva a disposizione l'Asl bastava a garantire uno screening iniziale abbastanza veloce e a evitare lunghe attese... Oggi grazie al cielo Ceglie vanta un numero di donatori sempre piu elevato ma nonostante le nostre sollecitazioni l'Asl non ci aiuta a incrementare il personale medico a disposizione per cui si creano lunghe file e attese snervanti per i donatori che ovviamente si lamentano per via della a loro detta "male organizazzione!" Non avete torto, noi facciamo il possibile, "il percorso medico" è a cura dei medici, non dei volontari! Grazie a chi ha avuto la pazienza e il buon cuore di comprenderlo a chi stamattina si è alzato di buon ora e non importa se abbia donato oppure no, cio che conta è che abbia avuto nel cuore il desiderio di farlo!grazie!"




Aggiungo da parte mia: 
un grosso GRAZIE a tutta l'associazione.



Foto






ottobre 2012

Inaugurazione Piazza Plebiscito, il VIDEO


Ieri sera è stata inaugurata la "nuova" piazza Plebiscito, con le nuove palme e le nuove campane dell'orologio.

Ecco il video con lo spettacolo  (con teleferica e scala controventata) realizzato dai Vigili del fuoco.








Appuntamenti domenicali


La ricetta di Mimmo Barletta.

Paccheri con pomodori e olive nere

Oggi ci propone paccheri con pomodori e olive nere

Clicca qui per ingredienti e preparazione.




Giornata del donatore

Avis Ceglie Messapica



Organizzata dall'Avis di Ceglie dalle 8 alle 11.30 presso il Presidio Ospedaliero.

E' CONSENTITA UNA LEGGERA COLAZIONE CON THE, CAFFE', SPREMUTA, SUCCHI DI FRUTTA, TUTTI PREFERIBILMENTE NON ZUCCHERATI. NON E' AMMESSA LA COLAZIONE CON LATTE, CIOCCOLATO, YOGURT, FORMAGGIO, BRIOCHES, BISCOTTI.

 Dopo la donazione , l'AVIS vi offrirà un abbondante colazione.

A vostra disposizione troverete personale qualificato che risponderà a tutte le vostre domande ed un equipe di medici e paramedici dell'ASL di BR.






ottobre 2012

sabato 27 ottobre 2012

Avviene a Ceglie, cassa integrazione legittima ma ...



Una storia che ci ha raccontato ieri un articolo della Gazzetta del Mezzogiorno.





CASSA INTEGRAZIONE LEGITTIMA MA IL GIUDICE DISPONE IL PROCESSO

Per il giudice del lavoro, ed anche per l’Inps, che non ha appellato la sentenza facendola diventare definitiva, due giovani cegliesi hanno pienamente diritto alla cassa integrazione. Non è dello stesso avviso il giudice per le indagini preliminari Paola Liaci che ha andato a giudizio madre, figlio e nuora per indebita percezione di denaro pubblico. Vicenda singolare, indubbiamente. Anche se un giudizio civile non necessariamente può modificare il corso di quello penale. Ma in questo caso il “nonsense” è più che mai evidente.

I fatti. Una signora di Ceglie Messapica è titolare di una piccola azienda sartoriale. Dà lavoro al figlio e alla nuora, regolarmente assunti. La crisi si abbatte su questa azienda familiare e i due dipendenti-figli vengono messi in cassa integrazione. Nel frattempo, come viene documentato in sede di procedimento civile, questa azienda riceve una commessa. I due tornano al lavoro e la cassa integrazione viene interrotta per il periodo che hanno ripreso l’attività.

Il capannone che ospita l’azienda è molto grande. Nella parte posteriore la signora di Ceglie ha un piccolo laboratorio. Quando arrivano gli ispettori del lavoro per un controllo trovano i due giovani che stanno dando una mano alla madre. Verbalizzano che stanno lavorando nonostante siano in cassa integrazione. Risultato: madre, figlio e nuora vengono iscritti nel registro degli indagati della Procura, mentre l’Inps sospende l’erogazione della cassa integrazione e chiede la restituzione di quanto già pagato.

Si affidano all’avvocato Maria Antonietta Spalluti che ricorre al giudice del lavoro Raffaella Brocca. Il giudice riconosce il diritto dei due giovani alla cassa integrazione ritenendo che stessero dando una mano alla madre invalida civile al centro per cento e non che ci fosse un rapporto di lavoro e condanna l’Inps che, come detto, non ricorre in Appello facendo diventare definitiva la sentenza.

Il procedimento penale va avanti, l’avv. Spalluti deposita al pm Savina Toscano la sentenza del giudice del lavoro. Ma la richiesta di giudizio viene fatta ugualmente. E non solo: il gup li ha rinviati a giudizio e ora dovranno essere giudicati dal tribunale penale collegiale.



ottobre 2012

E i ragazzi dell'Agostinelli di Ceglie ...............





Comunicato stampa

Ripartirà Mercoledì prossimo, 31 Ottobre, la stagione di eventi organizzati dai ragazzi del Liceo Classico e Scientifico “Cataldo Agostinelli” di Ceglie Messapica. La giornata “ECO_Logica” precederà un corposo numero di iniziative studentesche, in linea con quanto avvenuto nello scorso anno scolastico.
La prima iniziativa del 2012/2013 fonde le tematiche dell’ambiente e della creatività: lo scopo dell’assemblea d’istituto è infatti quello di sensibilizzare i teenagers cegliesi a mettere in pratica i principi dell’eco - sostenibilità nella vita di tutti i giorni, adottando e diffondendo sempre più la buona prassi del riciclo. I liceali trasformeranno dei rifiuti forniti dalla C.O.G.E.I.R. (azienda che gestisce il ciclo dei rifiuti in città e che si ringrazia per la collaborazione) in elementi d’arredo esterno ed oggettistica da riutilizzare nelle attività scolastiche. I ragazzi non saranno soli durante le attività, per questo saranno affiancati nel lavoro dall’artigiano Cesare Greco
La mattinata sarà inoltre arricchita da un convegno informativo tenuto da Francesco Gioia e Riccardo Filomena, responsabili di Zion: associazione composta da giovani cegliesi, fra le più attive per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente e la promozione della città attraverso eventi di spiccato valore artistico - culturale ed aggregativo. Parteciperanno altresì al convegno l’Assessore all’Ambiente del Comune di Ceglie Messapica e Vittoria Gioia, responsabile dell’ufficio ambiente comunale.
Si specifica, che l’iniziativa ha come sempre l’intento di ribadire, da parte dei ragazzi, la volontà di creare sinergie con le diverse entità presenti sul territorio messapico per incrementare le conoscenze, il senso civico e l’amore per la città dei giovani cegliesi.

I RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI
Sergio Nisi
Gianni Gentile






ottobre 2012

Flash, ancora auto in fiamme a Ceglie





Ancora fiamme nel territorio. Ad andare a fuoco, a Ceglie Messapica, la Volkswagen Polo di una donna del luogo, che è andata completamente distrutta. Sul posto non sono state trovate tracce di liquido infiammabile o altri segni che possano far pensare al dolo, ma al momento non si esclude nessuna ipotesi. Sul posto i carabinieri del luogo che ora indagano sull’accaduto. Fonte



La zona è via Comandante Gulli. 




ottobre 2012

venerdì 26 ottobre 2012

Cogli la prima mela


Berlusconi annuncia che il Pdl farà le sue primarie e la Santanchè esulta.




Parliamo della sua campagna elettorale. Slogan? 
Meno 50 per cento dei costi della politica. Perché tutte ‘ste ruberie nascono anche dal fatto che girano troppi soldi in politica. Io sono contro ogni forma di finanziamento pubblico ai partiti. Insisterò sul ‘meno 50 per cento dello stipendio’ di consiglieri regionali, deputati ecc. Meno 50 per cento per tutti quelli che hanno le cariche pubbliche. La politica costa 20 miliardi di euro: di questi, 10 miliardi sono fondamentali per le famiglie, le aziende
Simbolo?
Voglio partire dalla mela”.
Dalla mela? Di questi tempi internettiani, qualcuno potrebbe pensare all’Apple store…No, la mela come frutto. Dalla mela nasce tutto, è l’origine di tutto. La vita inizia da una mela, i peccati iniziano da una mela. Mi piacerebbe averla come simbolo: me-la mangio, me-la voto! Ci stiamo lavorando". Leggi tutta l'intervista






In realtà un movimento con la mela nel simbolo esiste già
(e in parte sembra ricalcare, a sua volta, il simbolo del Pdl)




Parliamo del Partito Italiano dei Consumatori fondato l'anno scorso da un cegliese, 
Rocco Monaco.




Bisognerebbe avvisare la Santanchè...







ottobre 2012

Rai Radio3 parla di Ceglie Messapica







C’è una trasmissione in onda su Rai Radio3 dal titolo “Passioni”. Ce l’ha segnalata la pagina FacebookTurismo a Ceglie Messapica”.

Il 14 ottobre scorso è andata in onda la quarta puntata, dedicata interamente alla nostra regione: la Puglia. C'è stato anche qualche momento dedicato a Ceglie Messapica, a  partire dal minuto 7.00

Il sindaco Luigi Caroli parla dei ristoranti cegliesi, dell’agricoltura, dei prodotti tipici, del periodo estivo nella nostra città. E’ poi la volta dell’assessore Angelo Palmisano (presentato come “appassionato di storia locale”) che parla del “borgo”, delle viuzze “lastricate in chianche” e del centro storico, della Chiesa dell’Annunziata e della Chiesa di San Demetrio “crollata per un bombardamento durante la seconda Guerra mondiale”.




Non ricordavo che la chiesa di San Demetrio fosse crollata per un bombardamento…
Siamo proprio sicuri?






Intanto il nostro AhiCeglie ci fa sentire il suono dei rintocchi delle nuove campane in piazza Plebiscito ....


Ahi Ceglie ...

CLICCA SULL'IMMAGINE








ottobre 2012

giovedì 25 ottobre 2012

Disagi di cittadini, tecnici e imprese: INTERPELLANZA




Interpellanza dei consiglieri comunali del centrosinistra.


"L'Area Assetto del Territorio oggi non riesce a soddisfare le richieste che quotidianamente pervengono da parte  dei cittadini, dei tecnici e delle imprese, in merito ai diversi adempimenti e all'istruttoria di tutte le pratiche afferenti l'ufficio della stessa area.
Notevoli sono oramai i ritardi accumulati dall'ufficio nei confronti degli utenti, con pesanti ripercussioni sulla normale attività edilizia del nostro comune che sta penalizzando sempre più chi ogni giorno ha la necessità di confrontarsi con la pubblica amministrazione
E' diventato oramai non più sostenibile il sistema di accesso all'ufficio di competenza, atteso che il Responsabile dell'Area riceve il pubblico solo alcuni giorni la settimana e per un lasso di tempo per niente sufficiente a soddisfare le richieste dei professionisti (oltre che dei cittadini) che sono costretti ad interminabili file, quando le stesse non sono vanificate dall'assenza improvvisa del Responsabile per sopraggiunti impegni" ....


CLICCA QUI per leggere tutto





ottobre 2012

Attenzion'... popolazion' .....!







Sabato sera alle 19.30, ci sarà la cerimonia di inaugurazione della "nuova" piazza Plebiscito, con le nuove campane e le nuove palme. Verrà montata anche una teleferica da via G. Elia a Largo Osanna che "vedrà impegnati operatori del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco". Nelle zone interessate alla manifestazione è previsto dalle 12.30 il divieto di sosta e di transito, con rimozione dei veicoli.

Clicca qui per leggere l'ordinanza integrale


Quando l'ordinario si trasforma in evento...












ottobre 2012

mercoledì 24 ottobre 2012

Addii e ... arrivederci


Addio?






Sarà stato l'aver constatato il crollo verticale dell'ex partito di maggioranza relativa da lui fondato o dei sondaggi impietosi in merito alla possibile nuova lista da lui direttamente "ispirata". Ma tant'è. Berlusconi ha annunciato stasera che non si candiderà più come premier (tra l'altro in Italia non c'è ancora l'elezione diretta del capo del Governo). E inoltre, scopiazzando il centrosinistra, annuncia primarie all'interno del Pdl per scegliere il nuovo leader del centrodestra (che non si capisce se sarà solo leader del partito o anche candidato premier). Si chiude dunque un capitolo importante della storia politica italiana, quella degli ultimi 18 anni. Archiviato Berlusconi, chissà cosa ne sarà dei berlusconiani, da Roma in giù (e in su).

Ma non è che, come altre volte, domani mattina il Cavaliere dirà di essere stato frainteso dai giornali "della sinistra" e che lui è ancora in prima linea? Vabbè... fatti loro.






Arrivederci a Roma?


Intanto da ieri, ufficialmente, non ci sono più Presidente, Assessori e Consiglio della Provincia di Brindisi. Dimissioni di Massimo Ferrarese diventate efficaci. Tutti a casa, dunque. 

E oggi è stato nominato il commissario straordinario a cui sono conferiti i poteri della giunta, del consiglio provinciale e del presidente, in attesa che sia operativa la trasformazione delle attuali amministrazioni provinciali in enti di secondo grado. E' il dott. Cesare Castelli.


Cesare Castelli




Fine del Laboratorio Brindisino, mentre l'ormai ex Presidente si prepara alla candidatura al Senato.

Intanto, questo è il video dell'ultimo Consiglio della Provincia di Brindisi. Guardate un po' che bel clima...




Leggi il commento "satyricon" di BrindisiReport












ottobre 2012

Una giovane imprenditrice cegliese


Vi segnalo un articolo.





"UTILE INIZIATIVA DI CRISTINA ELIA, IMPRENDITRICE DI CEGLIE MESSAPICA"

di Antonello Laveneziana


CEGLIE MESSAPICA – Si è appena conclusa da poco meno di un mese l’estate 2012 e nella cittadina di Ceglie Messapica già si pensa alla prossima stagione estiva. Stiamo parlando di una brillante idea che ha voluto raccontarci in anteprima Cristina Elia, giovanissima e dinamica imprenditrice con studi in lingue e titolare del CrimmGroup, una agenzia immobiliare, e del VisitCeglie, una attività prettamente legata ai servizi turistici ... Leggi tutto



ottobre 2012

Ceglie, ragazza investita sulle strisce





La notizia (l'articolo è di Maria Gioia) la leggiamo sul Quotidiano in edicola questa mattina.


AUTO INVESTE RAGAZZA SULLE STRISCE PEDONALI

"Momenti di paura in via Cristoforo Colombo, a Ceglie Messapica, dove A. E. , 17 anni, del posto è stata investita sulle strisce pedonali, mentre attraversava la strada in compagnia del fidanzato. La giovane è stata colpita ad una gamba e scaraventata per terra da una Fiat Punto, condotta da V.T., pensionato di 70 anni, anche lui di Ceglie. Per lei solo una brutta contusione al ginocchio ma i sanitari del 118, intervenuti sul posto, hanno preferito sottoporla ad ulteriori accertamenti. Per questo motivo è stata trasferita presso l'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, dove è arrivata con un codice giallo. Sul luogo dell'incidente, oltre all'ambulanza, sono giunti tre agenti della Polizia municipale che si sono occupati dei rilievi del caso e hanno ascoltato il 70enne. Solo a luglio, nello stesso punto in cui ieri sera è stata investita la diciassettenne, fu travolta P.A., 84 anni, cegliese, deceduta in ospedale a Brindisi, dopo cinque giorni di agonia".


L'articolo completo sul Quotidiano.





Segnaletica






Intanto il Comune ha predisposto nuova segnaletica di "stop" e "dare precedenza" in prossimità di  tre incroci, a Ceglie. Leggi tutto







ottobre 2012

martedì 23 ottobre 2012

Ringraziamenti e attesa


Ricevo e pubblico.

Comunicato

Gli studenti dell'istituto C. Agostinelli IPSSAR di Ceglie Messapica, dopo aver ricevuto in mattinata le 8 classi in contrada Galante, ringraziano le Istituzioni e la Preside Angela Albanese di aver risolto parzialmente il disagio subito dagli alunni stessi dall'inizio dell'anno. 


Infatti questa mattina nelle nuove aule mancavano alcune plafoniere, lavagne e sedie. Inoltre la mancanza di un muro di
cartongesso che separerebbe il cantiere delle aule ha creato disagio per chi soffre di allergie. Gli alunni sono comunque fiduciosi di vedere quanto prima i lavori ultimati.





ottobre 2012

Commenti

Commenti